Corso vocazionale: G.S.D.


Se sei un giovane "in ricerca"...

                            ... vieni al Gruppo San Damiano!


Un giorno Francesco passò accanto alla chiesa di San Damiano
quasi in rovina e abbandonata da tutti.
Condotto dallo Spirito, entrò a pregare,
prostrandosi supplice e devoto davanti al Crocifisso...
L'immagine di Cristo Crocifisso, dal dipinto, gli parlò movendo le labbra: "Francesco - gli disse chiamandolo per nome -
va' e ripara la mia casa che, come vedi, è tutta in rovina".
(dalla Vita di San Francesco)

"SIGNORE COSA VUOI CHE IO FACCIA?"
E' la domanda che il giovane e inquieto Francesco d'Assisi rivolge al Signore per dare alla sua vita pienezza e felicità. Francesco si rende attento alla voce di Dio: nella preghiera e nell'ascolto della Parola accoglie con entusiasmo l'invito del Signore a seguirlo. Se anche tu sei un giovane alla ricerca della volontà del Signore, se sei affascinato dalla figura di San Francesco,  se il tuo cuore è attratto o incuriosito dalla nostra vita religiosa francescana...


"VIENI AL GRUPPO SAN DAMIANO" 
... per ascoltare il Signore, verificare i tuoi interrogativi, confrontarti con altri giovani, conoscere noi frati e il nostro stile di vita segnato dalla preghiera, dalla fraternità e dal servizio, nell'abbandono lieto e  fiducioso alla volontà del Signore.


COSA E' IL GRUPPO SAN DAMIANO? 
Il Gruppo Vocazionale francescano "San Damiano" riunisce giovani (17-35 anni) che desiderano interrogarsi su una possibile chiamata alla vita francescana. Si tratta del primo passo, per un discernimento verso una eventuale scelta di vita religiosa, come frate francescano. Per il Nord Italia, il Programma  prevede che ci si ritrovi circa una volta al mese (dal sabato pomeriggio alla domenica pomeriggio - da ottobre a giugno) solitamente nel convento francescano di Brescia (sede del Postulato) o in altri conventi del Nord. Anche nelle altre regioni (centro-sud-isole) il Gruppo San Damiano è attivo e promosso da noi Frati Francescani Minori Conventuali. Chi provenisse da queste regioni e fosse interessato ad avere dei contatti a lui più vicini, ci scriva pure e gli daremo indicazioni e suggerimenti utili. Al Nord il G.S.D. è guidato da frate Alberto (Padova) e da frate Francesco (Parma); vi sono poi fra' Alessandro di Brescia (rettore dei postulanti) e altri giovani frati che si alternano ogni anno.

COME SI SVOLGONO GLI INCONTRI ? 
Il pomeriggio del sabato è solitamente dedicato alla preghiera in un clima meditativo e di quiete per poter rientrare in noi stessi lontano dai frastuoni quotidiani che ci impediscono di ascoltare in profondità i suggerimenti dello Spirito. La domenica mattina invece, in genere si approfondiscono tematiche inerenti la vocazione (desideri, paure, tappe... sogni...) alla luce della Parola del Signore e dell'esperienza di san Francesco. Sempre molto interessanti e utili risultano le testimonianza dei "postulanti", i ragazzi che vivono già stabilmente presso il convento di Brescia così come importante è lo scambio schietto e sincero fra i giovani del gruppo e i frati della comunità ospitante... E' bello e utile soprattutto ascoltare le storie e i racconti dei frati (anche anziani) così come il condividere il cammino con altri altri giovani coetanei. E' poi certamente prezioso questo immergersi "dal vivo" per due giorni in una realtà francescana spesso del tutto sconosciuta. Il G.S.D. rappresenta dunque una bellissima opportunità di discernimento per ogni giovane "in ricerca", garantendo uno sguardo libero e aperto sulla nostra dimensione francescana e un'occasione di approfondimento dei valori e delle scelte ispirate da san Francesco.

CONTATTI
Per partecipare al Gruppo San Damiano o per informazioni contatta:  
fra' Alberto Tortelli: fra.alberto@davide.it; cell. 380 4199437 
Basilica del Santo, Piazza del Santo, 11, Padova
frate Francesco Ravaioli: francesco.ravaioli@gmail.com; cell. 340 4093031
Convento San Francesco del Prato, Strada Del Prato, 4, Parma

LODIAMO IL SIGNORE
Alcuni anni fa, con i giovani del G.S.D. andammo in visita dal Cardinal Martini (ormai gravemente malato); egli ci accolse con tanta bontà e gentilezza e volle comporre per noi una preghiera che da allora ci accompagna ed è diventata la "Preghiera del Gruppo San Damiano". Vi invitiamo a pregarla con fervore e fede! Al Signore Gesù sempre la nostra Lode. 
frate Alberto, frate Francesco e fra' Alessandro


CALENDARIO 2016-2017

sabato 22 - domenica 23 ottobre 2016
La grazia della Vocazione 

sabato 19 - domenica 20 novembre 2016
La libertà della risposta

giovedì 8 - domenica 11 dicembre 2016
(ad Assisi - Basilica di San Francesco)
Appuntamento con san Francesco

sabato 14 - domenica 15 gennaio 2017
Qualcuno cammina con me 

sabato 18 - domenica 19 febbraio 2017
Ritiro di Quaresima


sabato 18 - domenica 19 marzo 2017
Un compito per il mondo


sabato 22 - martedì 25 aprile 2017
Vocazione... in servizio


sabato 20 - domenica 21 maggio 2017
Vocazione ..in cammino

sabato 3 - domenica 4 giugno 2017
L'affidamento incondizionato


sabato 1 - domenica 2 luglio 2017
Signore, cosa vuoi che io faccia?


lunedì 7 - sabato 12 agosto 2017

(ad Assisi - Basilica di San Francesco)
Corso vocazionale francescano (nazionale)




46 commenti:

  1. ciao fra Alberto, grazie per il suo blog che seguo da tempo.. Navigando in internet si trovano tantissime altre proposte vocazionali, tanti gruppi di accompagnamento, molti siti e blog inerenti la ricerca vocazionale. Alcuni mi sono sembrati un pò strani e poco chiari; molti "integralisti" e non proprio "cattolici" ( papa Francesco non vi compare mai!). Di qualcuno non ho capito i referenti e a nome di chi si propongano.Che ne pensa? grazie. Gabriele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Gabriele grazie per la fiducia. Su questo argomento avevo già scritto tempo fa un post. Certo l'argomento merita attenzione: in internet infatti si trova di tutto e di più e andare a caso e fidarsi ad occhi chiusi si rischia di prendere gravi cantonate. Che fare? Credo che valga la pena fidarsi là dove siano chiarissimi i referenti: dove è dato sapere con precisione chi scrive, dove sta, a nome di chi e di quale Ordine o Congregazione. o Diocesi si parli o si facciano proposte. Spesso infatti capita di leggere semplicemente degli pseudonimi o delle sigle abbreviate, oppure si fanno inviti alla vita religiosa o sacerdotale ( ma non si esplicita bene a nome di chi). Per capire poi se un sito è "cattolico" doc e dunque in comunione con la Chiesa e il Papa, credo che un buon test sia rappresentato dal nostro Papa Francesco. In alcuni siti o blog ( che si dicono cattolici) e come anche tu hai potuto notare, Papa Francesco, chissà perchè, non compare mai, così come non compare mai il Concilio Vaticano II, così come non compaiono mai gli ultimi Papi del XX secolo. mentre sembra che la storia della Chiesa sia ferma a Pio X. Attenzione dunque! Internet, rappresenta certo una grandissima opportunità, ma nasconde anche molte insidie e falsità. E' anche per questo motivo che nel blog "vocazione francescana", che seguo con fra Francesco, tutto è estremamente chiaro e verificabile, e a tutti è dato in modo assolutamente limpido di sapere chi siamo, dove operiamo e a nome di chi ci proponiamo all'interno dell'Ordine Francescano dei frati minori Conventuali e della santa Chiesa Cattolica Apostolica e Romana, in ubbidienza al Successore di Pietro, Papa Francesco . Grazie per le tue domande molto utili anche ad altri. pace a te. fra Alberto

      Elimina
  2. Frate Alberto dove vi trovate?Io ed un mio amico siamo in cerca del Signore....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fratello, grazie per la fiducia.Io vivo e lavoro alla Basilica del santo di Padova..Scrivi di essere in cerca del Signore: come prima indicazione ti consiglio di rivolgerti al tuo parroco , nella tua parrocchia, per iniziare un cammino di fede cristiana e operare un primo discernimento. vi benedico. fra Alberto

      Elimina
  3. salve fra Alberto,Bellissimo questo sito! fa proprio capire l importanza della vocazione. L ho provata a contattare mandandole un messaggio nel telefono. GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve mi chiamo Sara. Ho provato a contattarvi. Volevo porvi una domanda ma quando una ragazzano un ragazzo inizia un percorso di discernimento si stabiliscono anche i soldi da dare al sacerdote che segue? Grazie

      Elimina
    2. pace a te.guarda che non ci sono soldi nè da dare nè da ricevere..ma solo devi metterti in gioco con la tua persona . f. Alberto

      Elimina
  4. Io ho una domanda che non c'entra nulla:

    Avrei una guida, anzi ce l'ho e le devo molto, ma attualmente provo repulsione a parlarle di ciò che ho dentro, perché ogni volta che lo faccio... mi sembra che non capisca e con le sue risposte mi si confondono ancora di più le idee e mi blocco. Eppure mi ha dato sostegno e ha ottenuto da me cose che non avrei mai pensato di riuscire anche soltanto a credere di poter fare. E' un fenomeno normale o c'è qualcosa che non va in me? Questa guida è sempre così disponibile e ha una pazienza sovrumana con tutte le mie crisi, i dubbi e gli abbattimenti! E poi è sincera, grazie a Dio! Ti dice quello che pensa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia normale. e'successo anche a me,ora ho superato quel periodo ed ora con gioia mi guida.sii sincero con la tua guida,questo aiuta molto, e poi prega.

      Elimina
  5. per informazioni posso venire direttamente da voi, o prima devo chiamare, sono una mamà straniera ho un figlio 17 anni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile signora, può scrivermi alla mail personale. fra.alberto@davide.it
      le risponderò volentieri. pace e bene. fra Alberto

      Elimina
  6. Salve,
    mi chiamo Antonio ho 36 anni,sento il desiderio di trovare della risposte,ho letto il blog Gruppo San Damiano e ho trovato le stesse domande che mi sono posto.
    Vengo dal sud come posso partecipare ad un'incontro?
    Auguri di buon Anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace a e. grazie per la fiducia. il primo passo che puoi fare è contattare un frate a te vicino che saprà quindi indicarti meglio come muoverti. Ti benedico. Buon anno fra Alberto
      vedi al seguente sito:
      http://giovaniversoassisi.blogspot.it/p/contatti.html

      Elimina
  7. Non ti conosco e forse mai ti conoscerò
    chi sono o meglio come mi chiamo non voglio dirlo, voglio solo parlarti e dirti ti voglio bene, se ti va prega anche x me è anche se nn sai il mio nome poco importa a Gesù o a Dio che i nomi li sa tutti come se ogni anima in fin dei conti fosse una parte di lui.
    Tante volte ho voluto cercare Gesù mi ha sempre affascinato la sua bontà è lo visto tnt volte come un esempio da seguire...ma è difficile essere come Gesù avere la sua forza il suo coraggio e saper amare come fa lui.
    A volte pensavo a lui come un supereroe un qualcuno che
    combatte il male con il bene e non con il male, tutti gli eroi combattono ma nessuno usa l'amore e nessuno come lui, perdona.
    Io nn ho voglia d stare in qst mondo forse peccherò
    Dicendo qst ma io voglio solo l'amore eterno qll di Gesù o del nostro creatore.
    Non oserei mai uccidermi quindi mi rimane solo di aspettare. Attendere che un giorno lui mi dica ti voglio bene bentornato a casa.
    Ammiro tnt qll Ke fate per i giovani continuate a farlo e provate per come potete a far conoscere Gesù a più che potete perché ogni giorno lo vedo sempre d meno nei cuori degli altri e qst mondo è troppo buio. Serve l'amore per far luce altrimenti penso che non riusciremo più a capire cos'è volersi bene e a quel punto anche se sembra fantasioso dirlo sarà l'apocalisse.
    Un giorno per caso ero con il cane al parco e vedevo vicino a me i bimbi giocare a pochi metri da me e da loro c'erano una coppia che stava insieme li vicino c'erano uomini che parlavano, in un angolo c'erano degli stranieri che mangiavano.
    la mia attenzione cadde sui bambini che si avvicinarono al mio cane x fargli le coccole.
    Erano così sorridenti spontanei vivi.
    il cane giocava cn loro proprio come faceva con me.
    Mi è venuta in mente che il paradiso appartiene ai bambini a come sono loro e qst mi fece pensare.
    poi vidi la coppia avere disguidi ma dopo un po si riabbracciarono notai quanto l'amore va aldilà di tutto, senti i signori parlare del loro periodo e parlavano così fieri e nostalgici ma se pur tnt vecchi sembrava che il passare del tempo nn gli pesasse
    come se erano tranquilli che se pur dmn o un altro giorno tnt tutti moriamo quindi erano liberi o così li ho sentiti per ultimo andando verso l'uscita del parco ho visto gli stranieri forse erano arabi o mussulmani non saprei dire mangiavano e parlavano tra di loro stando in disparte io passai vicino senza dire niente come se nn esistevano.
    qnd arrivai all'uscita ho pensato se Gesù fosse stato nel parco cn chi sarebbe stato se dovesse scegliere mi Sarre piaciuto poTer dire con i bambini ma ho scelto con gli stranieri.....forse xke dove meno te lo aspetti trovi Gesù ma la prossima volta sperando d non offenderli regalerò un santino o qualcosa che riguarda Gesù a qst stranieri cosi mi son ripromesso perché penso che dv Cè Dio in qualsiasi modo lo chiamiamo c'è amore e qst è il minimo che possa fare.

    Scusa se scrivo cs tnt ma mi andava d scrivervi felice d aver comunicato con voi.
    Ora posso dirvi come mi chiamo,
    Mi chiamo Umberto e vi voglio bene, un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le sue parole. Il Signore l'accompagni e benedica.

      Elimina
  8. Pace a tutti voi! Mi chiamo Davide, ho quasi 39 anni. E' difficile dire, parlare della mia situazione. Ho avuto una conversione molto sofferta, e da tre anni sono tornato nella Chiesa rispondendo alla voce di nostro Signore. Ho una guida, un giovane sacerdote della mia stessa età che ha una pazienza infinita e gli devo molto. Ho frequentato la vostra parrocchia (di voi conventuali) a Milano e vi ho fatto la cresima nel 2013, il parroco padre Franco (un vostro confratello) mi ha aiutato davvero tanto. Avevo iniziato poco dopo la cresima un percorso di discernimento con un frate di Brescia, padre Alessandro, ma dopo due colloqui non l'ho più rivisto, e me ne sono andato a cercare di testa mia come fare il discernimento vocazionale, con buona pazienza della mia guida don Francesco che si è messo le mani nei capelli. Per i miei trascorsi, (mi professavo ateo-buddhista), pago ancora e il passato mi tormenta! Vorrei poter ricontattare padre Franco o padre Alessandro, ma la vergogna per la figura che ho fatto mi trattiene dal farlo, ho paura di passare per una persona (veramente) poco seria che prima dice una cosa e poi ne fa un'altra piantando tutti in asso. Sento dentro di me un bisogno, una necessità di dedicare la mia vita al Signore, ma non riesco a trovare pace anche perché non ne faccio una giusta. Alla fine ho ritrovato SanFrancesco e Sant'Antonio sulla mia strada (a dire la verità mi ero perso) e ho ricominciato a sperare. Dopo più di un anno sento di voler ri-azzerare tutto e ricominciare da capo, e volevo un consiglio da voi su cosa devo fare per ricominciare un cammino nei Francescani conventuali? Vi ringrazio per il lavoro che svolgete, e che il Signore vi benedica!
    PACE E BENE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello...pace ate. Abbi fede..e ricontatta i frati che già conosci. Solo così potrai valutare con serenità i passi migliori da fare per la tua vita. ti benedico e incoraggio. fra Alberto

      Elimina
  9. ciao sono stefano. é da un po' di tempo che valuto l'idea di farmi frate o di diventare sacerdote. abito nella provincia di lecce, nella diocesi di Otranto. la mia domanda è questa: io ho solo 15 anni, e volevo chiedere se devo cogliere l'occasione o se devo soltanto aspettare un po', forse perchè il mio desideri potrebbe cambiare. un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace a te caro Stefano. Grazie per la fiducia e dà lode al Signore per questo grandissimo desiderio e sogno che ti ha messo nel cuore.Un bel dono però da custodire e far maturare. ti consiglio al riguardo di contattare il responsabile nella tua regione per le vocazioni francescane.Ti darà una mano e un aiuto molto volentieri. Ti benedico. buona Pasqua. fra Alberto

      vedi i due frati incaricati che ti segnalo di sotto:

      Puglia
      Fr. Giuseppe De Stefano,
      responsabile pastorale giovanile.
      Comunità frontiera di Mola di Bari
      Strada Provinciale 111, n.92 Mola di Bari
      70042 BARI
      Tel. 080 4734563
      email: padregiuseppe@comunitafrontiera.it

      Fr. Gianni Mario Strafella,
      responsabile vocazioni.
      Convento Santa Maria della Grottella
      Via Giovanni Donato Caputo
      73043 COPERTINO (LE)
      Tel.: ---------
      E-mail: giostraf@libero.it

      Elimina
    2. Grazie mille. Valuterò l'idea.
      Buina Pasqua anche a voi.
      Stefano

      Elimina
  10. salve fra Alberto, sono in procinto di cammino spirituale. Attualmente studio a Roma, volevo chiederle per partecipare al corso vocazionale estivo devo effettuare un'iscrizione?
    un abbraccio

    Pietro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi iscriverti direttamente scrivendo al sito di Assisi

      http://giovaniversoassisi.blogspot.it/2015/02/settimana-vocazionale.html

      Elimina
  11. Mi chiamo sara e ho 21 anni. Sto facendo ormai un cammino vocazionale da tre anni. Ho cambiato 5 padri spirituali perche' non erano mai disponibili...aparte questo vorrei diventare suora feancescana che percorso devo fare? E dove posso rivolgermi? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pace a te cara Sara. Grazie per la fiducia. Se mi scrivi alla mia mail personale (fra.alberto@davide.it) ti darò qualche indicazione più precisa. Ti incoraggio e benedico. fra Alberto

      Elimina
  12. Prima di pensare al discernimento dobbiamo riuscire a essere come viveva Gesù nel mondo....poi a dove Dio vuole condurci per costruire il suo regno. Spesso l'innamoramento iniziale acceca...parlo per esperienza. Grazie per cio' che fate. 😊 un abbraccio. Vi auguro il meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace ate cara Erika. Grazie per la fiducia e gli apprezzamenti. Concordo solo in parte con la tua considerazione. In realtà il Signore non chiama a sé i perfetti, i migliori, i più bravi fra i cristiani, ma semplicemente, come del resto possiamo vedere per le chiamate nei vangeli, chi vuole Lui e quelli che Lui desidera rendere suoi discepoli. Questo modo di fare e agire di Gesù, credimi, è molto liberante! ciò non toglie la necessità di una vita cristiana autentica e di un serio discernimento, ma l'iniziativa è solo Sua e il suo invito è libero e oltre ogni nostro schema. Una preghiera reciproca e Buon Avvento. fra Alberto!

      Elimina
  13. Quali sono i riferimenti in Romagna per fare un cammino vocazionale preciso grazie mille per tutto cio che fate .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace a te. Se mi scrivi alla mail personale, indicandomi anche qualche cosa in più di te ( età..qualche motivazione di questa tua ricerca) posso indirizzarti da un frate che possa prima di tutto ascoltarti e quindi suggerire ulteriori passi. Nei nostri percorsi cerchiamo infatti di tenere conto delle diverse e singole esperienze. un conto per es a vere ache fare con un giovane, altro con un adulto o più maturo in età ecc.. scrivi a fra.alberto@davide.it
      oppure fai riferimento ai frati di Longiano, Via Decio Raggi, 2. 47020 - Longiano (FC) Tel. 0547-665025, Italy
      santcrocif@gmail.com ( cerca di Padre Mirco Montaguti). ciao. buon anno

      Elimina
  14. ciao sono luca, un ragazzo di 27 anni, e in questo momento sto vivendo cose bellissime grazie al Signore dopo un lungo periodo molto buio e brutto. I miei genitori si sono separati da poco, hanno perso la casa e la stanno ripagando, io sono vittima di mobbing e nonnismo. Credo di essere a un bivio nella mia vita, e sto valutando l'idea di diventare frate francescano. Ho paura di non avere la determinazione o costanza per trascorrere un intera vita cosi'. Ora faccio l'operaio in fabbrica, guadagno bene e vorrei aiutare mia madre a pagare il mutuo della casa, stare vicino a mio padre e mia sorella e i parenti tutti. Molte volte ho l'impressione che diventare frate sia come un gesto da vigliacco. Scusate l'espressione, forse inadatta. Però non voglio neanche trascurare questa voce che in questo momento mi sta parlando. Devo pensare bene. dentro di me ho un malessere dovuto a varie cose. Voglio confessarmi e chiedere consiglio. Devo aprirmi completamente con un frate francescano.grazie per qualsiasi parola di conforto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pace a te caro Luca, grazie per la fiducia e per quanto mi hai scritto di molto personale e profondo. Un bel dono! Grazie!! Comprendo i tuoi molti pensieri e titubanze all'idea di una consacrazione religiosa.. hai una storia complicata e non è facile orientarsi. Credo però anche che tu non possa soprassedere a cuor leggero alla voce e al richiamo che hai percepito in te di diventare frate. Almeno, datti il permesso di approfondire questa intuizione e desiderio; cerca di operare un discernimento, di capire meglio da dove viene e che cosa può significare per la tua vita. Può darsi infatti che non sia genuino e che si tratti di una "fuga" e come dici tu di una vigliaccata, può anche darsi invece che provenga dal Signore e che egli abbia in serbo per te questa chiamata e vocazione così speciale e che da questa risposta ne vada la tua vita e la vita di tante persone che dipenderanno da te come futuro religioso. Come fare per capire? Un primo passo utile è che tu ne possa parlare a tu per tu e personalmente in totale libertà con un sacerdote o un religioso di tua fiducia ( potrebbe essere anche qualcuno di cui già ti fidi!) Altrimenti, se credi, puoi scrivermi alla mia mail personale, indicandomi dove abiti. Vedrò di suggerirti qualche bravo e attento frate, presente nella tua zona con cui parlare e confrontarti senza alcun obbligo.. Il tema infatti, va comunque guardato da vicino, per non avere in futuro rimorsi circa una scelta anziché un'altra che avresti dovuto fare e che hai evitato e per comprendere cosa davvero voglia il Signore per la tua vita. Fare la Sua Volontà, infatti è quanto chiediamo ogni giorno nella preghiera del Padre Nostro . Fare la sua volontà è l'univa e genuina fonte di ogni nostra gioia e della gioia di chi ci sta accanto. ti incoraggio e benedico. Al Signore Gesù sempre la nostra Lode. fra Alberto (fra.alberto@davide.it)

      Elimina
  15. Buongiorno frate Alberto.
    Sono Diego ho 30 anni e vivo a Padova. Sono laureato ho un lavoro ma credo di essere arrivato ad un punto della mia vita in cui non posso più negare il fatto che una vita di tipo spirituale in comunità mi abbia sempre "chiamato" a se. Devo però ammettere che ho sempre cercato di negarlo per non dare un dispiacere ai miei genitori e questo forse è sempre stato il motivo per cui ho sempre desistito ad intraprendere questo cammino.
    Ci sono giorni in cui nn mi sento parte di questo modo di vivere di questi tempi. Mi sembra come di essere fuori posto.
    Magari parlare con un frate mi farebbe capire e prendere il coraggio necessario per questa importante decisione di percorso.
    Ogni suo consiglio è ben accetto.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace ate caro Diego, grazie per la fiducia e per quanto mi hai scritto di te di così personale, sia pure in poche righe: sempre un gran bel dono questa corrispondenza con tanti giovani come te che mi scrivono aprendo il loro cuore!!un dono e una grande responsabilità!!come fare? credo che la cosa più semplice sia che ci incontriamo e ci confrontiamo ..Poi il Signore stesso ti mostrerà i passi più opportuni per la tua vita e cosa Lui ti inviti a fare..E sempre necessario un discernimento!. Se credi, mi trovi al Convento del Santo (Padova). ecco la mia mail fra.alberto@davide.it tel 0498242811 . ti benedico e attendo tue notizie. fra Alberto Tortelli

      Elimina
  16. Caro fra Alberto,il Signore ti dia pace!
    Mi chiamo Roberta,ho 26 anni..e..mi trovo nel deserto dell'anima...é un poco difficile descriverti la mia esperienza..ho un lungo cammino alle spalle e una storia personale ferita..ma non troppo. Da qualche anno sento un pensiero martellante ma al tempo stesso intimo..nascosto..circa il progetto di Dio per me..purtroppo il mio carattere esuberante e al tempo stesso un poco bipolare in questo periodo,non mi aiuta a esprimermi sinceramente..mi sento come se avessi voglia di esplodere,gridare a gran voce quello che sono e a chi appartengo..difendermi dai pregiudizi e quanto la gente ha costruito su di me sulla base solo di ciö che vede..come se fossi pronta per spiccare il volo..ma poi nel concreto avessi bavaglio e catene..é una sensazione molto frustrante e non mi fa sentire me stessa..libera..in realtä credo di essermi persa da un paio di anni circa..anche in seguito a due relazioni piuttosto infelici..quasi fossi preda di un graduale spegnimento (spirituale..anche un poco fisico,trascorro molto tempo in casa senza far nulla..neppure pregare..sto gettando delle reti per qualche lavoretto,ma sento sempre un gran senso di vuoto e superficialitä..di anonimato in un certo senso).
    La cosa strana e un poco triste é che non riesco neppure a parlarne con la mia guida spirituale,mi son rivista molto nel commento di chi aveva la stessa difficoltä. Forse potrebbe non essere quello giusto?Non riesco proprio a pronunciare le parole di accesso per la via del Signore..quasi aspettassi che qualcuno me le faccia partorire o una benedizione speciale.
    Personalmente ho molti interessi e il Signore mi ha donato molti carismi..amo la lettura,il disegno,il canto e la musica e mi piace molto anche scrivere..faccio parte della gioventü francescana da molti anni..anche se ormai sono in uscita..
    Quando ho visto per la prima volta Suor Cristina alla tv avevo proprio un brivido e desideravo essere come lei..credo di avere dei sogni molto grandi in realtä ma tra il dire e il fare..ci sta pure la famiglia.
    Spero di non averti confuso,un tuo parere potrebbe aiutarmi..seguo il vostro blog da un po' ma solo adesso riesco a scriverti.
    Mi piacerebbe fare qualche esperienza vocazionale,superiore a un paio di giorni..in caso di indigenza economica dovrei parlarne al mio parroco?
    Ti abbraccio in Cristo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace a te. grazie per la fiducia. ti scrivo alquanto sinteticamente, ma sono in mezzo ad un campo estivo per adolescenti (scusa!). prova a contattare questa mia cara amica suora francescana, Suor Barbara Danesi, che so accompagnerà ad Assisi delle giovani per un incontro vocazionale in agosto ( seconda settimana). Ecco la sua mail. Suor Barbara Danesi (barbara.danesi@elisabettine.it). Prova a contattarla e sentire cosa ti propone. Ti ricordo e benedico. fra Alberto

      Elimina
  17. Vorrei partecipare ad un corso vocazionale, purtroppo vedo che l'età è avanzata avendo 39 anni. Inoltre non ho fatto nessun percorso con guide spirituali e non vorrei fosse un atteggiamento troppo precipitoso. Abito a Verona. Può consigliarmi? Eventualmente può consigliarmi il nome di un frate che mi possa aiutare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi scrive alla mia mail personale(fra.alberto@davide.it)le indico meglio come muoversi e a chi rivolgersi. una preghiera. fra Alberto

      Elimina
  18. cosa fa problema nell'omosessualità riguardo alla vita religiosa?

    RispondiElimina
  19. Una domanda complessa. Può leggersi il testo del documento vaticano :
    http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/ccatheduc/documents/rc_con_ccatheduc_doc_20051104_istruzione_it.html

    RispondiElimina
  20. Vorrei essere servitore di Dio...Grazie di cuore ho 36 anni ...mi chiamo Salvatore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Salvatore.. prova contattare il responsabile per le vocazioni operante nella tua regione. Ti saprà dare qualche indicazione..
      vedi qui:
      http://giovaniversoassisi.blogspot.it/p/contatti.html

      Elimina
  21. Frate Alberto Grazie per quello che fate, è bello vedere come la grandezza di Dio si manifesti tramite voi...
    Io ho 35 anni, son un padre di una splendida bambina, e sto cercando sempre più Dio, ho sempre più sete del suo amore e della sua luce, sto cercando una guida spirituale che possa aiutarmi in un cammino di fede anche se diverso da quello dei voti, son molto devoto a San Francesco d'Assisi e sarei contento di poter trovare la mia guida in un convento Francescano, saprebbe essermi d'aiuto e darmi suggerimenti in merito ?
    Grazie
    Rossano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pace e bene gentile Rossano. Grazie per la fiducia. Circa la tua richiesta devo però dirti che i nominativi a nostra disposizione per la guida spirituale sono unicamente riservati ai giovani in ricerca vocazionale per la vita consacrata. (come del resto è indicato nel blog). Ti consiglio pertanto come primo passo di confrontarti con il tuo Parroco o un sacerdote di tua fiducia per avere indicazioni nella tua terra e diocesi. Ti benedico e affido al signore con la tua famiglia. fra Alberto

      Elimina
  22. per la Puglia chi è il referente?? è possibile avere dei contatti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. contatta.....qui sotto: ciao. fra Alberto

      Puglia
      fr. Gianni Mario Strafella,
      responsabile vocazioni.
      Convento Santa Maria della Grottella
      Via Giovanni Donato Caputo
      73043 COPERTINO (LE)
      Tel.: ---------
      E-mail: giostraf@libero.it

      Elimina
  23. Buonasera
    In effetti ho avvero tanto da dire che tengo sempre per me perché ogni volta che provo ad esternare non trovo mai dall'altra parte comprensione. Mi chiedevo come fare per poter scrivere in maniera privata, magari a mezzo mail. Ho 35 anni e sono davanti ad un bivio. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace a te. se mi scrivi alla mia mail personale (fra.alberto@davide.it)dove abiti..posso darti qualche indicazione in più ..dove rivolgerti per es. ciao. b. notte

      Elimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!