giovedì 22 marzo 2012

Frati giovani. Giovani e... frati

Pace e bene,
cari amici in ricerca della vocazione del Signore per la vostra vita.

Alcuni giorni fa ho ricevuto una lettera da Giovanni, che citandomi l'articolo di un quotidiano nazionale (naturalmente fazioso e un pò velenoso...come sempre quando tratta di Chiesa!) , mi chiedeva se esiste ancora nei giovani una domanda vocazionale, se è vero che " non esistano più aspiranti alla vita consacrata e preti e frati giovani",  e se , in base alla mia esperienza, "i giovani siano ormai lontani e inavvicinabili e non più interessati ad una proposta di fede nè tantomeno di consacrazione religiosa". Al riguardo approfitto per alcune considerazioni  utili per tutti.

Fra' Giambo e fra' Simone alla recente missione popolare a Pavia

La domanda vocazionale riguarda in realtà ogni giovane di questa terra. Nel cuore di ogni uomo è infatti nascosto un interrogativo che chiede di essere ascoltato: "Che senso-direzione dare alla mia vita? Come spenderla?"

Su questa domanda di "senso" comune a tutti (credenti e non credenti) si innesta per chi ha fede una domanda e un dialogo (non più solo con noi stessi, ma con Dio) ancora più profondo: "Signore cosa vuoi da me? Signore cosa vuoi che io faccia? Signore qual'è il tuo disegno per me e la mia vita? Signore aiutami a trovare la mia via...Signore illuminami...Signore guidami..."

Partendo da questi ultimi interrogativi ecco che nella Chiesa (stiamone certi!!!) non mancherà mai  chi decide di dedicare l'intera sua esistenza al Signore, chi ne resta affascinato totalmente, chi aprendo una pagina di Vangelo dirà come San Francesco: "questo voglio vivere in modo radicale e forte e totale"!! Non manca e non mancherà mai chi dirà: "Signore, ecco la vita che mi hai dato in dono, la restituisco interamente a te e ai fratelli; fanne ciò che vuoi!"

Dunque la Vita religiosa è e sarà una componente sempre presente nella Chiesa e nell'esperienza dei credenti. Certo oggi non mancano le difficoltà e le fatiche legate ad un tempo  di secolarizzazione e  mondanizzazione! Non mancano però anche molti segni di speranza! Nella mia esperienza di blogger, posso dire di essre stato contattato in questi ultimi anni da migliaia (già!!) di ragazzi e ragazze attratti e incuiriositi dalla consacrazione religiosa. Quante domande...paure..interrogativi e sogni!! E al riguardo ho sempre cercato di dare una risposta di fede, nella fede: ogni vocazione cristiana, e in particolare quella religiosa è infatti QUESTIONE DI FEDE!!
I frati giovani sono poi una grande ricchezza per la nostra famiglia francescana dei Frati Minori Conventuali  (che non è affatto in calo numerico!) e ancora  sa attrarre e affascinare in tutto il mondo,  grazie allo straordinario carisma di S. Francesco come di S. Antonio e di un S. Massimiliano Kolbe... e alla preghiera fervorosa e alla testimonianza quotidiana e umile di tanti  frati che si spendono per il Signore e i fratelli in molti ambiti (parrocchie, santuari, missioni...scuole.. lebbrosari...ecc..).  Una grande e bellissima occasione di ritrovo tra giovani frati provenienti da almeno 60 nazioni è stata la recente GMG a Madrid!!!

GMG Madrid 2011 - Frati giovani/giovani e frati
Con i ragazzi e i giovani poi noi frati abbiamo sempre avuto un feeling particolare. Ovunque siamo, sempre sono per noi una preoccupazione primaria. Basta guardare il sito http://www.riparalamiacasa.it/ con le proposte attivate per il Nord Italia , così come il blog dei frati studenti di teologia in Padova, http://giovanifrati.blogspot.it/;  oppure le iniziative avviate dai confratelli della Basilica di san Francesco in Assisi http://www.cnpgv.it/ oppure dai frati siciliani  http://www.mgfsicilia.org/ e così via...., in ogni regione vi è un pullulare di proposte e appuntamenti sempre seguiti e amati dai giovani.
SAN FRANCESCO  E' GIOVANE!!!

A tutti voi  una benedizione speciale.

frate Alberto

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!