lunedì 1 luglio 2019

COMPROMESSI VOCAZIONALI


Lunedì 1 luglio 2019

Dal Vangelo di Matteo (8,18-22)
Mentre andavano per la strada, un tale gli disse: «Ti seguirò dovunque tu vada». Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell'uomo non ha dove posare il capo». A un altro disse: «Seguimi». E costui rispose: «Signore, concedimi di andare a seppellire prima mio padre». Gesù replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu và e annunzia il regno di Dio». 
==========///=====///=====///===========

Nel vangelo di oggi risuona un invito "SEGUIMI" : un invito d'amore eterno, perenne ed immenso, continuamente rivolto dal Signore a tanti giovani di buona volontà.

E' Gesù che passando sulla nostra stessa strada e facendosi nostro compagno di cammino, continua a fidarsi di noi, invitando alla sequela, alla missione, al dono, all'amore: un invito appassionato, segnato dalla Croce e dalla radicalità del vangelo!

La tentazione di tergiversare, di mettere in atto compromessi vocazionali, di prendere le distanze è subito forte: "aspetta..prima devo fare questo, poi quest'altro..; oppure non sono degno, non sono pronto, è troppo esigente e rischioso. E poi..(come vediamo nel vangelo citato) devo occuparami niente meno che di mio padre, che è morto..devo dargli sepoltura!".  E' forte e conturbante questa immagine di morte e di una tomba che impedisce la sequela!!

Da questo testo ecco alcune domande per un discernimento :
  • Quando è risuonato in me questo invito? Come ho reagito? 
  • Dove mi trovo nel cammino?
  • Quali sono i compromessi che più mi distolgono dal seguire il Signore?
  • Quali sono i cadaveri e gli scheletri e le tombe e i legami che nella mia vita mi imprigionano togliendomi libertà e gratuità per la sequela?
  • Quali scuse o resistenze sento di avere accampato fino ad ora per rimandare, non ascoltare, minimizzare tale invito?
  • Cosa sta significando per la mia vita una risposta oppure un diniego?

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!