giovedì 25 ottobre 2018

HO QUASI 16 ANNI, VORREI DIVENTARE FRATE FRANCESCANO


"Salve frate Alberto, ho quasi 16 anni e mi chiamo Francesco. Vorrei tanto diventare frate francescano. Non so cosa mi sta spingendo a farlo ma sento una grande forza che mi dice di andare... potrei mai diventarlo a 16 anni?"

Ecco quanto mi ha scritto un ragazzo alcuni giorni fa.
Di seguito la mia risposta.
Vi invito a pregare per lui e la sua strada. 

Al Signore Gesù sempre la nostra lode. 
fra Alberto (fra.alberto@davide.it)

Scarica l'APP - Vocazione Francescana 

==============///=======///=======///==============

RISPOSTA DI FRA ALBERTO

Pace a te caro Francesco, 
grazie per la fiducia e per quanto mi confidi di così personale riguardo al tuo desiderio di diventare francescano. Un desiderio che non mi stupisce affatto!! Sono davvero tanti i ragazzi della tua età (non ci crederai, ma è così! ) che mi scrivono dicendomi la stessa cosa! 
E del resto, se penso anche alla mia chiamata, posso dirti di avere avuto una prima intuizione quando ero anche più piccolo di te! La scelta è arrivata poi, come è giusto, quando ero più grande.

Mi permetto alcune indicazioni e suggerimenti : 

  • Prima di tutto, ringrazia sempre il Signore per questa voce, per questo piccolo, ma prezioso seme che ha gettato nel tuo cuore.  Cerca di custodire gelosamente e con pazienza questo desiderio perché possa maturare e crescere e consolidarsi. Davanti a te hai, infatti, ancora qualche anno di discernimento e verifica e dunque anche di attesa. Prima infatti dei 18 anni, generalmente non proponiamo ai ragazzi dei percorsi vocazionali. Questi sono possibili quindi, a partire dall'ultimo anno  scolastico, quello della maturità. Come puoi bene capire, il diventare frate, significa operare una scelta di vita, per tutta la vita: è dunque un qualche cosa di molto serio e bello e importante che chiede di non avere fretta, ma di crescere e maturare in questa intuizione e chiamata !!
  • Cerca intanto di coltivare con gioia la vita spirituale (con la preghiera, la messa, la confessione, la tua presenza in parrocchia magari come ministrante o educatore o catechista..) così da conoscere e amare sempre di più il Signore e diventare un ragazzo davvero buono e in gamba. Scopri nella tua realtà un ambito dove puoi spenderti e offrire un pò del tuo tempo, della tua generosità, della tua gioia e giovinezza.
  • In questo cammino ti sarà di grande aiuto il sostegno del tuo sacerdote o di un bravo frate a te più vicino con cui confidarti e parlare e confrontarti personalmente su questa possibile scelta. Ugualmente, penso sarebbe bello e importante che tu ti confidassi con mamma e papà.
  • E...considerando il tuo amore per san Francesco..approfondiscine la conoscenza. Ci sono tanti libri molto belli su di lui..tanti film che puoi vedere. Magari con i tuoi cari, chissà , potrai visitare Assisi e i luoghi francescani: ti riempiranno il cuore di gioia! In estate poi, noi frati francescani organizziamo sempre dei bellisimi campi per adolescenti proprio ad Assisi. Potresti pensarci!
  • Cerca poi di vivere con passione e gioia e impegno tutto quanto la giovinezza ti offre: dallo sport, alle amicizie, allo studio, la musica... Non scappare mai dalla vita quotidiana, ma in tutto dai il massimo con generosità!
  • Un'ultima indicazione che sento di suggerirti è l'invito, se vuoi, a restare in contatto e a sentirci ogni tanto coltivando insieme una relazione, un'amicizia e una simpatia verso la nostra realtà francescana. E magari, se potrai,  vieni a trovarci: il convento e la basilica del Santo dove abito sono luoghi bellissimi che ti mostrò molto volentieri.
Ecco carissimo Francesco alcune indicazioni. Spero ti possano essre utili. 
Resto a disposizione per ogni tua domanda o interesse.

Ti benedico e ricordo nella preghiera.
Ciao.  fra Alberto

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!