venerdì 13 ottobre 2017

I POSTULANTI DI BRESCIA SI PRESENTANO

Cari amici in cammino e in ricerca vocazionale, il Signore vi dia pace.

Come avrete certo potuto vedere il percorso "per diventare frate" è lungo e articolato; come è giusto che sia in vista di una scelta di vita così bella e impegnativa!! 

Fra le tappe iniziali, dopo avere frequentato il Gruppo san Damiano, vi è il POSTULATO (vedi Blog). Si tratta di due anni in cui si vive gomito a gomito con i frati sperimentando da vicino la vita francescana e giungere così ad una decisione vocazionale più ferma e convinta. In Italia, due sono le case di Postulato: a Brescia e a Osimo. Di seguito condivido una breve presentazione dei giovani Postulanti presso la comunità di Brescia, invitandovi senz'altro a pregare per ciascuno di loro!

Ricordo ancora, a chi fosse interessato ad un cammino di discernimento che, sabato prossimo (21 ottobre), riparte il Gruppo san Damiano per il Nord Italia. Al bando dunque ogni paura o tentennamento: il Signore chiama!

A Lui sempre la nostra lode.

fra Alberto (fra.alberto@davide.it)

Foto di gruppo: Postulanti e  Frati formatori
I Postulanti di Brescia 
Lo scorso settembre è ripartito il nostro cammino di giovani Postulanti presso la Comunità Francescana di Brescia, accanto a dodici frati, in un antico convento con annessa splendida chiesa dedicata a San Francesco.
Per qualcuno è il secondo anno di esperienza, mentre altri di noi, concluso il cammino di discernimento nel Gruppo san Damiano, hanno vissuto l’emozionante primo ingresso, sorretti dall'immensa gioia di avere accolto più decisamente la chiamata e l'invito del Signore a seguirlo.

I Postulanti "al secondo anno" sono : 
*Alberto 24 anni (prov. di Varese, ingegnere dei materiali)
*Luca 25 anni, (prov. di Vicenza, laureato in lettere moderne)
*Matteo 33 anni (prov. di Brescia, magazziniere)
*Naim 33 anni (Beirut - Libano, ingegnere elettrico)

Iniziano invece il "primo anno" :
*Diogo 21 anni (Porto – Portogallo, scienze politiche)
*Federico 34 anni (San Mauro Pascoli - Rimini, cuoco)
*Francesco 35 anni (prov. di Lecce, Marinaio - Marina Militare)
*Marco 29 anni (Parma, professore di Filosofia e storia )
*Roby 27 anni (Castrocaro Terme FC, Tecnico Alberghiero).

Il biennio di Postulato è un tempo di grazia per approfondire e verificare ancor meglio la nostra chiamata e vocazione francescana, prima del grande salto verso il Noviziato.

In questo cammino, assai provocante e maturante è prima di tutto la convivenza quotidiana fra di noi e i nostri formatori, così come la relazione ravvicinata e continua con una comunità reale e concreta di dodici frati, vissuta tra slanci e dialoghi ed entusiasmi condivisi, ma anche tra confronti talvolta serrati e delusioni e ripartenze ed equilibri sempre da ritrovare e costruire. Questa del resto è la vita e la storia di ogni Fraternità Francescana in cui l'umanità e la specificità di ciascuno non è certo negata, eppure dove insieme, per quanto così diversi (per temperamento, età, provenienza..) sempre si cerca di camminare e volersi bene e seguire il Signore Gesù, vivendo e testimoniando il Vangelo.

Le giornate sono molto intense e articolate, scandite dalla preghiera (Lodi, Ora Media, Vespri, Compieta, Rosario, S. Messa) e da una coinvolgente proposta spirituale e formativa (Catechesi e istruzioni varie, Lectio Divina e Adorazione Eucaristica una volta a settimana, meditazione quotidiana del Vangelo del giorno... ).

Oltre agli impegni comunitari, ad ognuno di noi sono poi affidati compiti diversi che vanno dai vari servizi in convento (pulizie e cura della casa, occuparsi dell’accoglienza...) ad altri servizi esterni di volontariato nei disparati centri e opere caritative e assistenziali di cui è ricca la città di Brescia (disabili, anziani, malati terminali, mense dei poveri, ecc.).

Non meno importante e significativo risulta il servizio liturgico svolto nella nostra bella e frequentata chiesa così come è molto utile l'accompagnamento personalizzato offertoci dai nostri educatori e dalle guide spirituali.

In definitiva, il Postulato si presenta per ciascuno di noi come una grande occasione di crescita umana e spirituale, di conversione e discernimento, di conoscenza e sperimentazione ravvicinata della vita francescana.

Al lavoro nell'orto della sig.ra Fernanda


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!