lunedì 26 settembre 2016

I MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA !

Cari amici, in ricerca vocazionale, il Signore vi dia pace!
Ho ricevuto in questi giorni una simpaticissima mail da un ragazzo veneto di 18 anni appena compiuti. Si chiama Alvise, frequenta l'ultimo anno di liceo. Mi ha narrato il suo desiderio di seguire il Signore e l'attrazione alla vita francescana che è nel suo cuore dopo un campo scuola "fulminante" in Assisi; vocazione che spera finalmente di intraprendere dopo la maturità e il percorso del Gruppo san Damiano. 
 Mi scriveva anche le tante perplessità e ironie al suo sogno da parte di alcune persone con cui si è confidato. Ecco il ritornello comune (anche di qualche bravo e "devoto" cattolico):"sei troppo giovane per consegnarti ora a Dio", oppure, "è meglio che tu aspetti ancora un pò per saperne di più sulla vita", oppure, " come fai a fare una scelta così grande senza avere provato prima altre strade e altre possibilità?"; "Perchè prima non ti diverti? Sei così giovane e vuoi sprecare i migliori anni della tua vita?? !!", "ti manca l'esperienza del mondo"ecc...
Ma lo Spirito del Signore soffia, per fortuna, dove vuole e quando vuole e per chi Lui vuole, e nessuno può fermarlo o imprigionarlo !!!
Una preghiera per tutti voi e sempre innalziamo la nostra Lode al Signore Gesù!

fra Alberto (fra.alberto@davide.it)



Non è mai "troppo presto" per corrispondere alla chiamata di Dio. Quando Dio chiama, poco importano infatti l'età, l'esperienza o le capacità ... Ecco alcuni esempi biblici: 
  • Geremia (Ger 1,1-19) molti secoli fa viveva in Anathoth, un piccolo villaggio vicino a Gerusalemme, nella fattoria dei suoi genitori, quando fu chiamato da Dio per essere un profeta. Il ragazzo provò a resistere a tale invito dicendo che era troppo giovane e inesperto, che "non sapeva parlare" e dunque si sentiva inadatto per questo importante compito. Dio però così gli rispose: "«Non dire: Sono giovane, ma va' da coloro a cui ti manderò e annunzia ciò che io ti ordinerò. Non temerli, perché io sono con te per proteggerti» (Ger 1, 7-8)
  • Samuele, che sarebbe diventato un grande profeta, riceve la chiamata, mentre è ancora un ragazzino al servizio nel tempio. 
  • Maria, quando pronuncia il suo "eccomi" all'angelo è una giovane adolescente di un minuscolo  e oscuro villaggio.
Di certo non vi è alcuna "età  ideale " per consegnarsi al Signore. Dio, infatti, chiama quando vuole e come vuole, ma quando avviene nell'adolescenza e nella giovinezza, nel tempo per altro più naturale per un orientamento di vita e per operare delle scelte, lascia stupiti per la freschezza, l'entusiasmo e la passione con cui è vissuta!!
Così è avvenuto, infatti anche per San Francesco e Santa Chiara o S. Antonio di Padova che,  giovanissimi, decidono di seguire il Signore! Quindi, essere molto giovane non è certo un buon motivo per ritardare la nostra consegna a Dio.
Al riguardo, abbiamo tutti qualche volta sentito ripetere (o forse lo pensiamo anche noi  ...) il mantra stanco e banale delle obiezioni sopra riportate " sei troppo giovane", " è meglio aspettare..."; "prima fai la tua esperienza.." ecc..ecc." Tuttavia, la vocazione non è programmabile : il Signore, per fortuna, chiama come e quando vuole Lui! E non si fa imporre certo il nostro calendario!
In aggiunta, ricordiamolo sempre, la chiamata di Dio non è mai una "vergogna", "una tragedia", o "una perdita"... Il Signore quando chiama, infatti, non toglie nulla, ma anzi, dona tutto!
Allora, perché avere paura? Perché pensare che Dio, con la vocazione, venga a "rovinare" i migliori anni della nostra vita? E dunque perchè ancora rimandare o tentennare ? Perchè rinunciare a sognare "alto" se è il Signore a chiederci questo?

Allora ho detto: "Eccomi".

https://vocacionesfranciscanas.blogspot.it/

1 commento:

  1. Che bello che sia riuscito ad ascoltare la chiamata in giovane età. ..
    Ad una professione solenne il provinciale, rivolto ai genitori del professo, ha detto : il vostro non è un figlio perso ma un figlio donato

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!