martedì 24 maggio 2016

ASSISI E LA BASILICA DI SAN FRANCESCO - PURA BELLEZZA !


Cari amici in cammino e in ricerca vocazionale, il Signore vi dia pace.
Chi di noi è stato ad Assisi ha certo negli occhi e nel cuore le immagini meravigliose della Basilica di san Francesco, pura bellezza, capolavoro dell'arte e della spiritualità. Ebbene, oggi 24 maggio, ricorre il 763° anniversario della Dedicazione della Basilica, da secoli custodita, con la tomba del santo, dai frati minori conventuali (la mia famiglia francescana) . 
  • Subito dopo la sua canonizzazione, avvenuta il 16 luglio 1228, Papa Gregorio IX decise di edificare in onore del Santo una “Special Ecclesia” che potesse custodirne nei secoli le spoglie mortali, dandole il titolo di “Caput et Mater” di tutto l'ordine Francescano. Lo stesso pontefice benedisse la prima pietra della Basilica il 17 luglio di quell’anno e il 25 maggio del 1230 ordinò che il corpo del Santo fosse traslato nella Chiesa inferiore che probabilmente era già ultimata.
  • Nell'anno 1253 Papa Innocenzo IV consacrò solennemente le due chiese della Basilica. Raccontano le cronache del tempo: «Era il 29 marzo 1228 quando Simone di Pucciarello donò al Papa Gregorio IX la sommità della collina detta Colle dell’Inferno dove venivano eseguite le condanne a morte. La Regola della Povertà Francescana era chiara e quindi Papa Gregorio IX accettò la donazione per poi “girarla” in uso perpetuo ai Frati nelle mani di Fratello Elia successore di San Francesco e di Pietro Cattani. La collina cambiò subito nome prendendo il nome di Colle del Paradiso e su questo colle, che si dice fu indicato espressamente da San Francesco in punto di morte, sorse la stupenda Chiesa».
Quando si passa per Assisi si capisce che è proprio vero che "le pietre" sanno parlare.
Che San Francesco possa toccare allora anche i nostri cuori, talvolta anch'essi "di pietra" e così seguire con più ardore e passione il Signore nostro Gesù Cristo. 

A Lui sempre la nostra Lode. fra Alberto (fra.alberto@davide.it)

 

Mentre festeggiamo la dedicazione al culto di Dio di questo capolavoro dell'ingegno umano, 
ci vediamo un breve documentario che illustra gli ultimi restauri ricostruttivi, 
seguenti il terribile terremoto del 1997.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!