lunedì 4 aprile 2016

ECCO LA SERVA DEL SIGNORE


Antonello da Messina: Annunciazione
Dice Maria: «Ecco la serva del Signore», 
ed è come se dicesse: «Sono un quadro che attende di essere dipinto; 
il pittore vi dipinga ciò che vuole, faccia ciò che vuole il Signore dell’universo».
[Origene, Omelie su Luca].

E diveniamo anche noi Maria.
Tutte le volte che prendiamo sul serio la Parola e le diamo, come lei, un corpo.
Tutte le volte che le permettiamo di esistere.
Tutte le volte che la desideriamo perché porti luce e vita.
Solo Maria con il suo Si ha dato un corpo fisico alla Parola, al Verbo eterno di Dio; grazie a lei, anche a ciascuno di noi è donato di credere all’Amore e dargli un corpo visibile con il sì della nostra reciproca accoglienza.
Colui che la Madre ha generato nel suo grembo verginale, sia reso visibile dalla generosità delle nostre opere buone e dal nostro gioioso eccomi !

Al Signore Gesù sempre la nostra Lode. 
Fra Alberto (fra.alberto@davide.it)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!