domenica 20 settembre 2015

Frati per sempre, con la Professione solenne

«Come il Padre ha amato me, anch'io ho amato voi. 
Rimanete nel mio amore» 
Gv 15,9
Il rito della Professione Solenne prevede la prostrazione
come segno di totale affidamento e abbandono al Signore.
Nel frattempo si invoca, cantando le litanie, l'aiuto e la protezione di santi.


Cari amici in cammino e in ricerca vocazionale, il Signore vi dia pace.
Come avrete potuto constatare anche dalle notizie nel blog, il mese di settembre è stato ricco di eventi e appuntamenti gioiosi per la nostra famiglia francescana in Italia: la professione dei novizi (7 giovani frati a Padova e 15 ad Assisi), l'avvio del nuovo anno di noviziato ad Assisi (con 14 candidati), l'ingresso di altri nei vari postulati d'Italia (Brescia, Osimo, Benevento), le molte richieste di adesione al cammino vocazionale del Gruppo san Damiano ...
E' incredibile, dopo 800 anni, come San Francesco continui ancora ad affascinare e trascinare a sè tanti giovani ardenti e liberi, nella sequela di Gesù!

Prossimamente ci attende un altro appuntamento importante: in particolare noi frati del nord Italia avremo la gioia di celebrare la Professione Solenne (diventeranno frati per sempre!) di sei confratelli ormai al termine del loro cammino di formazione e di studio della teologia. 
Infatti, sabato 3 ottobre, alle ore 10.30, presso la Basilica del Santo di Padova, vi sarà la celebrazione eucaristica con la Professione dei voti solenni di: 

fr. Antonio Francesco Biasiotto
fr. Roberto Pietro Bosio
fr. Andrea Bottaro
fr. Simone Maria Milani
fr. Andrea Paolo Maria Scalvini
fr. Andrea Pietro Tosi

A questi cari frati, rivolgiamo il nostro apprezzamento. Ma soprattutto la nostra preghiera li sostenga nella grande missione che ora si accingono ad assumere  per tutta la vita. Al Signore Gesù sempre la nostra lode.
fra Alberto (fra.alberto@davide.it)

Giovanni Bellini: san Francesco riceve le stimmate.
Particolare dell'immaginetta scelta per la ricorrenza


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!