giovedì 2 luglio 2015

La vera gioia dei chiamati

La vera gioia dei chiamati
consiste nel credere e sperimentare 
che Lui, il Signore, è fedele,
e con Lui possiamo camminare, 
essere discepoli e testimoni dell’amore di Dio,
aprire il cuore a grandi ideali, a cose grandi”.
papa Francesco
(messaggio per la 51° giornata mondiale di preghiera per le vocazioni)

===============================================================
Cari amici in cammino e in ricerca vocazionale, il Signore vi dia pace!
Vi auguriamo che questo avvio dell'estate sia per tutti bello e sereno (esami vari compresi). Vi ricordiamo il prossimo appuntamento ad Assisi con la settimana vocazionale : una opportunità unica, in un luogo unico, per approfondire il vostro cammino e le intuizioni che il Signore ha messo nel vostro cuore. Circa il tema complesso e un po' misterioso della vocazione, ecco oggi la testimonianza di un anziano religioso, p. Cesare, che racconta la sua storia e il senso di una chiamata. Se i percorsi di ognuno sono naturalmente diversi, in realtà è bello scoprire come alcune coordinate siano comuni e riguardino tutti. 
Augurandovi una buona estate, vi segnaliamo anche che, come gestori del blog, saremo prossimamente impegnati in vari campi estivi ( adolescenti, giovani...) per cui l'attività "editoriale" un poco  rallenterà. Però non vi dimentichiamo, continuando a portarvi nella preghiera al Signore Gesù. A Lui sempre la nostra Lode. 
I vostri frati 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!