domenica 25 gennaio 2015

Dietro a me

Cari amici in cammino e in ricerca, il Signore vi dia pace.
Anche il vangelo di questa domenica ha una connotazione fortemente vocazionale.
Il Signore ci invita ad accogliere il suo invito e seguirlo senza indugi: venite dietro a me... vi farò diventare... Gli chiediamo la grazia d rispondere con prontezza e gioia...
Carissimi, suggerendovi di sostare in preghiera su questa Parola, vi propongo anche un bel commento video al vangelo (vedi i sottotitoli in italiano). Si tratta di una nuova iniziativa del gruppo di evangelizzazione di strada, Sveglia Francescana, dei giovani frati minori conventuali di Roma. Auguro a ciascuno una bella e serena domenica. Al Signore Gesù sempre la nostra lode. fra Alberto (fra.alberto@davide.it)


Terza domenica del tempo ordinario
Marco 1,14-20
"Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono.
Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedèo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui."


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!