martedì 2 settembre 2014

Il 17 settembre entro in monastero

Pace e bene cari amici in cammino e in ricerca vocazionale. 
Oggi riporto la lettera giuntami alcuni giorni fa da parte di una ragazza con la quale sono stato in contatto tramite il blog. Si tratta di Agnese che, neolaureata in medicina, mi comunica che a breve (il 17 settembre) entrerà fra le suore Clarisse nel monastero di Cademario (Svizzera). Invito ciascuno ad elevare al Signore una preghiera e un canto di grazie  per le meraviglie che ha operato e a sentirci tutti spiritualmente uniti ad Agnese in questo suo passo tanto bello quanto impegnativo e audace. 
Il tuo esempio carissima Agnese, appassioni e sproni ancora tante ragazze e giovani che come te sentono in cuor loro il richiamo misterioso e affascinante della chiamata del Signore. 
A Lui sempre la nostra Lode. Fra Alberto  ( fra.alberto@davide.it )


LETTERA DI AGNESE
Caro fra' Alberto, mi avevi chiesto di farti sapere la prosecuzione del mio cammino...ed eccomi qui! Il 24 luglio mi sono laureata col massimo dei voti in medicina, il 26 ho fatto una festa bellissima e il 27 ho parlato coi miei...ma soprattutto il 17 settembre entro nel monastero di Cademario! Parto "con timore e gioia grande"! Non sono stati giorni facili con i miei genitori, ma il Signore non ha smesso di ripetermi la stessa parola: "fidati!". La fiducia in Lui è una grande Grazia, e non viene meno, donandomi grande serenità anche in questo momento così arduo! Mi sento sempre più "svuotata", e penso che questo sia un grande segno di Grazia: mi sembra di non aver più nulla da dire se non Gesù Cristo stesso. Non ho più nulla da dire neanche a me stessa, se non le parole di Chiara prima della sua morte: "Va’ sicura, in pace, anima mia benedetta, perché hai buona scorta nel tuo viaggio! Infatti Colui che ti ha creata, ti ha resa santa e, sempre guardandoti come una madre il suo figlio piccolino, ti ha amata con tenero amore". "Spogliarsi" delle cose materiali e rendere autentici i rapporti con il mio "annuncio scioccante" è veramente ciò che ci rende felici: fidiamoci e doniamoGli tutti noi stessi, per come possiamo! E già da ora vedo che davvero la fiducia in Lui porta grandi frutti...frutti di pienezza, di crescita, di comunione! Ti chiedo di pregare tanto per me, perchè faccia verifica nella verità (come già dice il termine). Grazie per avermi accompagnata nel cammino di discernimento col tuo blog! Un abbraccio. Agnese

6 commenti:

  1. Il Signore Gesù è fedele e porterà a compimento l opera che ha iniziato.tu sei stata coraggiosa

    RispondiElimina
  2. Auguri creatura! Spero di riuscire ad arrivare alla verità anche per me. Pregate anche per il mio cammino.
    e.

    RispondiElimina
  3. Il Signore volga sempre su di te il Suo volto, ti benedica, ti custodisca nel Suo amore e ti doni pace, cara Agnese. Grazie

    RispondiElimina
  4. Che bello! Anch'io prego di riconoscere presto esattamente dove il Signore mi vuole. Prego per questa ragazza e per voi che chiedete aiuto qui. Voi pregate per me se volete. Grazie

    RispondiElimina
  5. Ti ricordiamo e affidiamo all'Altissimo e alla Vergine Immacolata, regina delle vocazioni e patrona dei francescani. fra Alberto

    RispondiElimina
  6. Spero che la ricerca nella verità sia approdata alla tua vestizione.Non dimenticare mai di essere pane spezzato per chi approda al monastero in ricerca di pane spirituale! Non deludere mai chi creerà con te un rapporto spirituale, perchè tu sei il mezzo perchè Gesù possa finalmente entrare in quell'anima! Pace e bene carissima!

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!