venerdì 26 settembre 2014

Autunno: primavera francescana! Festival Francescano e Giovani verso Assisi

Cari amici, pace e bene!

Davvero la stagione autunnale, il cui inizio è segnato dal ricordo vivo di san Francesco d'Assisi, nella celebrazione delle Stimmate il 17 settembre e nella sua festa il 4 ottobre, è un tempo fortemente francescano. Lo sottolineano anche due iniziative importanti di questo periodo.

Festival Francescano
Nella sua edizione 2014, il Festival Francescano comincia proprio oggi e per tre giorni invade – ancora per quest'anno – il centro storico di Rimini nei giorni 26-28 settembre. Il tema «Liberi nella gioia» vuole fare emergere – proprio in una città simbolo del divertimento – la novità liberante della "gioia del Vangelo":
«Questa gioia non è momentanea allegria, ma qualcosa di più profondo. Si fonda sull’aver iniziato a sperimentare realmente che la vita, ogni vita, ha un senso e che questo senso regge l’impatto con la realtà, comunque essa si presenti. Ecco dove si colloca il sorgere della LETIZIA, come percezione nuova dell’esistenza che invade ogni cosa» (dal Manifesto (versione integrale) del Festival Francescano 2014).
Insieme con tanti altri frati, suore e laici delle Famiglie Francescane, soprattutto dell'Emilia Romagna, anche noi Francescani Conventuali saremo presenti in vario modo. Date uno sguardo al programma e... vi aspettiamo in piazza!!



Giovani verso Assisi
Quest'anno giunge alla XXXV edizione! Si può dire che ormai ha formato generazioni di giovani cristiani: infatti da qualche anno incontriamo figli che si iscrivono incoraggiati dai genitori, che ancora ricordano con nostalgia quell'esperienza.
Nei giorni 29 ottobre - 2 novembre 2014 anche quest'anno la Basilica di San Francesco in Assisi, il luogo santo in cui dal XIII secolo si può entrare in contatto diretto con la santità e la vitalità di Francesco, è letteralmente riservata ai giovani: l'unico momento in cui loro sono i protagonisti e i privilegiati. Quest'anno ci soffermeremo sul tema: «Mi fido di Te! Dal buio della superbia alla luce della fede». La virtù della «fede retta» può diventare antidoto all'autosufficienza e al fai-da-te che spesso ci contagia in questo tempo... Il programma è molto intenso, carico di testimoni coinvolgenti e di esperienze che ciascuno può scegliere. Le iscrizioni (qui i contatti: per il Nord Italia; per le altre Regioni) scadono a breve, per cui... affrettatevi!!

Vi aspettiamo!!
Il Signore vi dia pace!

fra' Alberto e frate Francesco


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!