domenica 8 dicembre 2013

Novena dell'Immacolata [9]

Statua argentea dell'Immacolata.
Basilica di San Francesco, Palermo.

7 dicembre | 9° giorno
«L'obbedienza, che è la via più facile, più breve e più certa verso la santità; anzi l'obbedienza soprannaturale, l'unione della nostra volontà con la volontà divina, costituisce l'essenza stessa della santità, ossia dell'amore perfetto; e dell'amore filiale, la devozione verso la Beata Vergine Maria. Ella vi insegnerà la perfetta obbedienza soprannaturale; Ella stessa otterrà e darà a voi le forze per avanzare lungo questa strada, anzi, quale ottima Madre, vi porterà sicuramente sulle sue braccia, stringendovi amorosamente al Suo Cuore Immacolato, nei tratti più difficoltosi del cammino. Queste sono solo alcune parole, imperfette, ma assai di più riuscirete a comprendere con l'esperienza personale» (SK 428).
Padre Nostro…
3 Ave Maria…

Cari amici,
abbiate pazienza... per il "fuori tempo massimo" con cui abbiamo pubblicato questa ultima tappa della novena all'Immacolata. Siamo venuti ieri ad Assisi per il campo vocazionale e nella giornata di ieri non abbiamo avuto il tempo di pubblicare questo bel testo. Però vi abbiamo portato nella preghiera nell'intenso pellegrinaggio vocazionale, che ci ha fatto percorrere con i ragazzi molti luoghi della vita e della vocazione di san Francesco e santa Chiara.
Chiedete ancora all'Immacolata di imparare l'obbedienza... innanzi tutto - nel vostro cammino di ricerca  - come disposizione all'ascolto di Dio nella sua Parola. Lì soprattutto il Signore parla e chiama. Ascoltare significa poi: fare e mettere in pratica. E la vocazione diventa vita!

L'Immacolata vi trasformi e il Signore vi doni pace.
Da Assisi, con fraterno affetto!

fra' Alberto e frate Francesco

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!