domenica 15 settembre 2013

ITINERANZA

Cari amici in cammino o in ricerca vocazionale, 
il Signore vi dia Pace. Fra i vari aspetti che caratterizzano la nostra vita di frati francescani, ve n'è uno in particolare che regolarmente ci chiama in causa, ci smuove, ci mette alla prova e un poco fa pure soffrire, ma anche ci rinnova, ci dona libertà e sa rimettere in circolo le nostre energie migliori: si tratta della così detta ITINERANZA. 

)
S. Francesco nella Regola (R.bollata VI) esorta in tal modo:
I frati non si appropriano di niente, né domicilio, né luogo né alcuna cosa. E come pellegrini ed esuli (cfr. I Pietro 2, 11) in questo mondo, in povertà ed umiltà servendo Dio, vadano per elemosina con confidenza, e non è adatto nemmeno che si vergognano, perché in favore di noi il Signore si è fatto povero in questo mondo (cfr. 2 Cor. 8, 9). Questa è la sublimità di somma povertà che vi ha stabilito, carissimi frati miei, come gli eredi e i re del regno dei cieli, che vi ha fatto poveri di beni, che vi ha sublimato nelle virtù (cfr. Giac. 2,5). Questa è la vostra porzione che conduce alla terra dei viventi(cfr. Salmo 141, 6). Cui aderendo totalmente, dilettissimi frati, non vogliate avere nient'altro per il nome del nostro Signore Gesù Cristo, mai, sotto il cielo.


Da questa ammonizione del Poverello, nasce l' ITINERANZA, un atteggiamento che chiama in causa il cuore dei frati, li interpella sul senso più profondo dei loro impegni e affetti, li costringe a riandare al vero motivo di una scelta di vita tanto impegnativa e bella che non può essere altri se non GESU' Solo e GESU' Crocifisso; tutto il resto viene dopo e come conseguenza e dunque non è assolutamente necessario o indispensabile!

Questo significa certamente un rapporto molto semplice e povero con le cose, il denaro e l'uso dei beni materiali, ma anche e soprattutto un cuore sempre libero e distaccato anche nei confronti di ruoli, incarichi, capacità, mansioni, affetti e relazioni pur belle e buone. Solo Gesù basta e ci deve bastare!! Ecco dunque che regolarmente ( ad ogni cosi detto Capitolo Provinciale con scadenza quadriennale) ogni frate sa che potrà essere cambiato di convento e comunità, avviato ad altri incarichi, spostato in impegni mai ipotizzati, indirizzato in spazi e contesti pastorali e di servizio che richiedono un suo nuovo coinvolgersi e mettersi in gioco. Naturalmente il tutto si svolge in un clima di famiglia e di fraternità e non certo con logiche aziendali, ma sempre, risulta un passaggio delicato nella nostra vita e ripeto, talvolta, non indolore. 

In questo settembre 2013 ( post capitolo) si ripresenta dunque l'Itineranza di molti frati, con rispettivi saluti, lacrime, speranze, arrivi, partenze...bagagli da fare e disfare. Una vostra preghiera per tutti noi è davvero gradita!!


Frate Gian Battista ( fra Giambo!) e frate Simone ( a destra)
Mi piace qui ricordare, fra gli "itineranti" un carissimo confratello al quale va da subito il mio GRAZIE affettuoso per l'amicizia che ci lega e per la lunga e bella collaborazione in questi anni nell'ambito giovanile. Parlo di  Fra Simone Tenuti, che oggi accompagnerò definitivamente da Padova ad Assisi-Basilica di San Francesco , dove assumerà un incarico davvero importante : sarà infatti il nuovo responsabile del Centro Nazionale di Pastorale Giovanile e Vocazionale . Per chi non sapesse, il Centro di Assisi è il riferimento italiano per tantissime iniziative e proposte di spiritualità francescana per giovani e adolescenti che si dispiegano durante tutto l'anno. In particolare segnalo l'imminente e attesissimo CONVEGNO GIOVANI VERSO ASSISI ( fine ottobre) che vedrà all'opera P. Simone per la prima volta. A lui va , anche a nome anche di tutti voi, il più vivo incoraggiamento e apprezzamento, nella certezza che ancora saprà fare "faville e meraviglie" mettendo a frutto i suoi molti talenti e il suo buon cuore. Soprattutto sono convinto che saprà bene operare per fare ancora di più di Assisi e del Sacro Convento un luogo caro ed ospitale per ogni giovane che vi giungerà assetato di Gesù, affascinato da San Francesco. Dimenticavo: affrettatevi ad iscrivervi al Convegno..siamo agli ultimi giorni. Vi benedico. Frate Alberto
Per le iscrizioni vedi
 Per i giovani del Nord : http://www.riparalamiacasa.it/provincia/pagina.asp?id=51&t=pagine
Altre regioni: www.giovaniversoassisi.it/GVA/GVA2013/index.php?pag=responsabili_regionali

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!