sabato 14 settembre 2013

Daniele, Frate per sempre

Fra Daniele (a destra) con fra Alessandro (neo rettore del postulato di Brescia)
Cari amici,
oggi la nostra fraternità francescana, e in particolare la comunità di Milano (Parrocchia e Convento Maria Immacolata e Sant'Antonio) è in festa!
Un giovane frate , fra DANIELE LA PERA, che da qualche anno studia e opera in quella realtà pastorale, nel pomeriggio, ha pronunciato i voti di castità, povertà e obbedienza, in forma solenne e perpetua: un impegno per l'intera vita! Da ora, sarà frate francescano per sempre. 
Il suo gesto e la sua scelta così "tosta", credo ci fanno riflettere e incoraggiano: è dunque ancora possibile un impegno "senza riserve" per la vita, non è fuori moda scegliere di spendersi totalmente per il Signore e il suo Vangelo, vale ancora la pena seguire un ideale radicale e meraviglioso come quello francescano...
Lo ricordiamo e affidiamo al Signore.



  FORMULA DELLA PROFESSIONE PERPETUA

A lode e gloria della Santissima Trinità.
lo, fr. DANIELE LA PERA
poiché il Signore mi ha ispirato
di seguire più da vicino il Vangelo
e le orme di nostro Signore Gesù Cristo,
davanti ai fratelli qui presenti,
nelle tue mani, fr. GIOVANNI VOLTAN
con fede salda e volontà decisa:


faccio Voto 
a Dio Padre santo e onnipotente
di vivere per tutto il tempo della mia vita
in obbedienza, 
senza nulla di proprio 
e in castità
e insieme professo
la vita e la Regola dei Frati Minori
confermata da papa Onorio
promettendo di osservarla fedelmente
secondo le Costituzioni dell'Ordine dei Frati Minori Conventuali;




Pertanto mi affido con tutto il cuore a questa fraternità
perché, con l'efficace azione dello Spirito Santo,
guidato dall'esempio di Maria Immacolata,
per l'intercessione del nostro Padre san Francesco
e di tutti i santi,
sostenuto dal vostro fraterno aiuto,
possa tendere costantemente alla perfetta carità
nel servizio di Dio, della Chiesa e degli uomini.

2 commenti:

  1. tantissimi auguri di ogni bene nel Signore a fra Daniele! (ah, che brutta cosa aver quasi quarant'anni senza aver combinato nulla di buono...). Preghi per me, se può. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pace a te. Non temere! Il Signore ti ama.
      ti ricordo e affido. f. alberto

      Elimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!