mercoledì 25 settembre 2013

Dalla stessa famiglia, due vocazioni religiose: un frate e una clarissa



Fra Giuseppe accoglie a nome della Chiesa la sorella Concetta
Cari amici in ricerca vocazionale, Il Signore vi dia pace. 
Vari giornali anche nazionali, riportano oggi una notizia che ha stupito e toccato il cuore di molti : due ragazzi abruzzesi, fratello e sorella, hanno abbracciato entrambi la vita religiosa francescana! Si tratta di  fra Giuseppe Altizzii, un giovane frate ( francescano conventuale come me) e da poco anche prete ( ordinato  il 17 settembre ) e della sorella Concetta. Questa ha fatto il suo ingresso ufficiale tra le monache Clarisse domenica scorsa nel duomo di Teramo, in un'occasione già di per sé speciale e straordinaria anche per lei e i suoi cari:  la prima messa del fratello fra Giuseppe. Il tutto ha assunto così, come potete facilmente immaginare  il sapore di un evento davvero unico.  
Giuseppe e Concetta, fratello e sorella, 33 anni e un passato da studente di ingegneria lui, 31 anni e una laurea in Scienze della Formazione nel cassetto lei, si sono ritrovati dunque insieme (in un'unica e solenne cerimonia)  a celebrare l'uno la "Prima Messa" come "sacerdote novello", l'altra la "vestizione" e l'inizio di una vita in clausura come "novizia". La "chiamata" per entrambi, è nata prima di tutto all'interno di una bella famiglia cristiana e dalla fede dei genitori ed è cresciuta e maturata negli anni nel gruppo dei giovani in contatto con i frati e la spiritualità francescana.  

la corona di rose sul capo di Suor Chiara Benedetta
Durante la celebrazione, alquanto commovente  è stato il momento in cui fra Giuseppe, ha reciso simbolicamente alcune ciocche di cappelli alla sorella, ora suor Chiara Benedetta, in segno di totale rinuncia e affidamento al Signore. Così come davvero toccanti sono stati altri momenti tipici dell'ingresso nella vita claustrale come  la vestizione degli abiti monastici e l'imposizione sul capo di  una corona di rose.

Cari amici...che dire??!! Il Signore sempre chiama e invita chi vuole e come vuole! Il Signore sempre opera meraviglie e non cessa di stupirci con la sua creatività e abbondanza di Grazia. A noi fidarci e affidarci!
Vogliamo allora accompagnare con la nostra preghiera il ministero del neo presbitero fra Giuseppe, ma anche la scelta e la vita impegnativa di Suor Chiara Benedetta nella sua nuova casa, il monastero di Santa Maria di Vallegloria in Spello. La loro scelta sia anche da esempio e incoraggiamento per tutti voi che "cercate" o "intuite" una simile chiamata.

Vi benedico. Al Signore Gesù sempre la nostra Lode.
frate Alberto


sorella e fratello alla comunione 
eccoli...con il vescovo


1 commento:

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!