mercoledì 14 agosto 2013

Padre Kolbe - martire francescano

Cari amici, il Signore vi dia pace. 
celebriamo oggi la festa di un frate francescano, martire ad Auscwhitz nel 1941: P. Massimiliano Kolbe, frate Minore Conventuale (il ramo dell'Ordine Francescano a cui anch'io appartengo). La sua intercessione vi sostenga nella vostra ricerca vocazionale e nell'abbandonarvi con umiltà e gioia alla volontà di Dio per la vostra vita. La Vergine Immacolata, a cui P. Kolbe rivolse costantemente il suo amore e il suo Atto di Consacrazione, sempre vi protegga e custodisca.
fra Alberto


4 commenti:

  1. caro fra Alberto,
    è vero che i Frati Francescani dell' Immacolata ( fondati da P. Kolbe) sono sotto inchiesta da parte del Vaticano?. Mi sa dire il perchè? grazie . Luciano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Luciano, grazie per la fiducia.
      Alcuni chiarimenti in ordine a quanto mi chiedi. Prima di tutto i frati francescani dell'Immacolata NON sono stati fondati da p. Kolbe. Questi infatti muore nel campo di concentramento nel 1941, mentre i Frati dell'Immacolata , sono una delle tante congregazioni sorte nel post Concilio Vaticano II che si ispirano a S. Francesco e anche a p. Kolbe. La congregazione riceve infatti il riconoscimento pontificio solo il 1 gennaio del 1998 e va anche detto che giuridicamente NON appartiene all'Ordine Francescano ( che è ben più antico). Circa l'inchiesta di cui accenni, in realtà, so ben poco. Mi risulta per certo che la Congregazione vaticana per i Religiosi e le Società di Vita Apostolica, con l'approvazione ex auditu di papa Francesco, ha deciso con decreto dell'11 luglio 2013 il commissariamento della Congregazione dei Frati Francescani dell'Immacolata. Il motivo pare essere l'assunzione obbligatoria ed esclusiva che l'intera congregazione ( su forti pressioni del fondatore, P. Manelli) ha perseguito in questi anni del rito antico della Messa in Latino: cosa contraria alle disposizioni pontificie.La congregazione, di fronte a tale provvedimento, si è comunque rimessa con docilità e in stile di obbedienza al Papa.. Altro non so. ti benedico.

      Elimina
    2. Non per polemizzare , ma ho l'impressione che il Vaticano di papa Francesco voglia fare un poco di marcia indietro rispetto a Benedetto XVI circa il Motu proprio riguardante la messa in Rito tridentino..

      Elimina
    3. Non credo affatto sia questa la questione . Da un punto di vista dottrinale i due Papi perseguono la medesima linea. Il provvedimento riguardante i Francescani dell'Immacolata, mi pare sia mosso solo dall'intento di ristabilire un pieno e totale "sentire cum Ecclesia" all'interno della Congregazione ( così come leggo nella lettera del Commissario Apostolico , p. Fidenzio Volpi) Cosa questo significhi esattamente, non sono in grado di dirlo; bisognerà attendere le conclusioni del Commissario stesso.Come già scrivevo sopra, credo che la questione riguardi l'uso e l'assunzione assolutizzata ed esclusiva che sarebbe stata fatta in questi anni del rito tridentino, contrariamente alle disposizioni stabilite dallo stesso Benedetto XVI .

      Elimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!