sabato 8 giugno 2013

La consacrazione al "Cuore Immacolato di Maria"


San Massimiliano Kolbe, francescano conventuale, 
e la consacrazione al Cuore Immacolato di Maria


Si celebra oggi in tutta la chiesa la festa del "Cuore Immacolato della Vergine Maria".  In questa bella ricorrenza credo sia particolarmente significativo seguire l'esempio di San Massimiliano, "santo per il nostro difficile tempo" come lo definì Giovanni Paolo II, nell'amore e nel consacrarsi alla Vergine. 
P. Kolbe, il martire di Auschwitz, frate francescano minore conventuale (la mia famiglia religiosa) è infatti il più grande cantore della Vergine Immacolata, patrona e regina dell'Ordine Francescano. Per lei ha lavorato, in suo onore si è speso non solo nell'ultimo momento della vita, ma lungo tutta la sua esistenza. Si definiva il "cavaliere dell'Immacolata", e alla Vergine e al suo Cuore Immacolato volle affidare  tutta la sua intensissima e straordinaria attività di diffusione del Vangelo, attuata con ogni mezzo, all'interno della cultura e della società del tempo. 
Nei confronti dell' Immacolata,  p. Kolbe propugna la Consacrazione: un atto di totale affidamento alle sue mani, per essere come lei e per lei strumento nelle mani di Dio; per accogliere ancora da Lei quell'invito tenero e materno - "fate quello che egli vi dirà"- che ci mette in cammino e ci sostiene nella nostra ricerca vocazionale.  

SOLENNE CONSACRAZIONE ALL'IMMACOLATA 
(composta da S. Massimiliano Kolbe)
,O Immacolata,
Regina del cielo e della terra, Rifugio dei peccatori e Madre nostra amorosissima, Cui Dio volle affidare l'intera economia della misericordia, io, indegno peccatore, mi prostro ai tuoi piedi, supplicandoTi umilmente di volermi accettare tutto e completamente come cosa e proprietà Tua, e di fare ciò che Ti piace di me e di tutte le facoltà della mia anima e del mio corpo, di tutta la mia vita, morte ed eternità.
Disponi pure, se vuoi, di tutto me stesso, senza alcuna riserva, per compiere ciò che è stato detto di Te: "Ella ti schiaccerà il capo" (Gn 3,15), come pure: "Tu sola hai distrutto tutte le eresie sul mondo intero" (Lit.), affinché nelle Tue mani immacolate e misericordiosissime io divenga uno strumento utile per innestare e incrementare il più fortemente possibile la Tua gloria in tante anime smarrite e indifferenti e per estendere in tal modo, quanto più è possibile, il benedetto regno del SS. Cuore di Gesù. Dove Tu entri, infatti, ottieni la grazia della conversione e santificazione, poichè ogni grazia scorre, attraverso le Tue mani, dal Cuore dolcissimo di Gesù fino a noi.
V. Concedimi di lodarTi , o Vergine santissima.
R. Dammi forza contro i Tuoi nemici.




ATTO DI CONSACRAZIONE (quotidiano)
Vergine Immacolata, 
Madre mia, Maria,
io rinnovo a Te
oggi e per sempre,
la consacrazione
di tutto me stesso
perché tu disponga di me
per il bene delle anime.
Solo Ti chiedo,
o mia Regina
e Madre della Chiesa,
di cooperare fedelmente
alla Tua missione
per l'avvento del Regno di Gesù nel mondo.
Ti offro, pertanto,
o Cuore Immacolato di Maria, le preghiere, le azioni e i sacrifici di questo giorno.





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!