martedì 18 giugno 2013

Anche a San Pietroburgo festa grande per Antonio di Padova



La chiesa di S. Antonio a S. Pietroburgo in Russia


Grande festa quest'anno tra i miei confratelli i Frati  Francescani Conventuali di San Pietroburgo; una giovane e vivace comunità religiosa che costituisce in Russia un autentico avamposto francescano e una testimonianza stupenda della vocazione e del carisma del Poverello di Assisi . 
Per la loro chiesa è arrivato infatti da Padova il nuovo altare per quello che - si spera - possa diventare presto santuario diocesano di sant'Antonio. L'altare in marmo, donato ai frati, è un'opera pregiata, copia di un sarcofago medievale, ed è stata utilizzata come vero e proprio reliquiario per accogliere il corpo di sant'Antonio durante i restauri della cappella della sua tomba nella Basilica di Padova, tre anni or sono. Non senza grandi fatiche "burocratiche" e doganali si è finalmente riusciti a far giungere a destinazione questa "arca" marmorea, arrivata nella sua collocazione definitiva giusto in tempo per la festa del titolare della chiesa. L'altare, già sistemato, verrà solennemente dedicato dall'Arcivescovo della Madre di Dio di Mosca l'8 settembre prossimo.

Vi allego qualche foto e un video spedito dagli esultanti confratelli russi (non chiedetemi la traduzione,
guardatevi solo le immagini!). Mostra la bella e semplice festa del 13 giugno, gioiosamente celebrato dai pochi ma ferventi cattolici del luogo, in un clima di genuina comunione. La chiesetta del convento antoniano, ancora tutta bianca, sta attendendo di essere affrescata da un frate-iconografo. Diverrà, speriamo, un gioiellino di arte francescana del nuovo millennio.


 Link: Cantualeantonianum

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!