lunedì 22 aprile 2013

Papa Francesco e i nuovi preti


Papa Francesco ha presieduto domenica (21 aprile ) nella Basilica di San Pietro la Messa con le ordinazioni di 10 giovani sacerdoti. Il rito si è svolto nella 50.ma Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni ( messaggio. Riporto di seguito alcune frasi della sua omelia. Mi auguro possano toccare il cuore anche dei tanti altri giovani che il Signore sempre chiama a sè per seguirlo più da vicino come preti e consacrati.  Sempre domenica, la nostra fraternità francescana del nord Italia ha vissuto con  grande gioia  l'Ordinazione Diaconale di un nostro frate , fra Josè, avvenuta a Montebelluna (Tv) con altri quattro giovani  candidati (cfr.sito). Ricordo come il Diaconato sia la tappa che precede l'Ordinazione Sacerdotale  Diamo Lode al Signore che sempre opera meraviglie.
Vi benedico. Frate Alberto

Ordinazione sacerdotale di
Fra Francesco Ravaioli (2009)
Dall'Omelia di Papa Francesco 
Questi nostri fratelli e figli – ha detto il Papa – saranno configurati a Cristo, Sommo ed Eterno Sacerdote, (...) ossia saranno consacrati come veri sacerdoti del Nuovo Testamento e a questo titolo saranno predicatori del Vangelo, pastori del Popolo di Dio e presiederanno le azioni di culto, specialmente nella celebrazioni del sacrificio del Signore”.

Dispensate a tutti – ha proseguito – quella Parola di Dio che voi stessi avete ricevuto con gioia. Ricordate le vostre mamme, le vostre nonne, i vostri catechisti, che vi hanno dato la Parola di Dio, (...) che vi hanno trasmesso, questo dono della fede. Leggete e meditate assiduamente la Parola del Signore, per credere ciò che avete letto, per insegnare ciò che avete appreso nella fede, vivere ciò che avete insegnato”. 
Ha aggiunto : “vi chiedo in nome di Cristo e della Chiesa, per favore, non vi stancate di essere misericordiosi. Con l’olio santo darete sollievo agli infermi e anche agli anziani: non abbiate vergogna di avere tenerezza con gli anziani… Celebrando i sacri riti e innalzando nelle varie ore del giorno la preghiera di lode e di supplica, vi farete voce del Popolo di Dio e dell’umanità intera”.

Consapevoli di essere stati scelti fra gli uomini e costituiti in loro favore per attendere alle cose di Dio – ha affermato – esercitate in letizia e in carità sincera l’opera sacerdotale di Cristo, unicamente intenti a piacere a Dio e non a voi stessi. Siete pastori, non funzionari! Siete mediatori, non intermediari! (...) Abbiate sempre davanti agli occhi l’esempio del Buon Pastore, che non è venuto per essere servito, ma per servire e per cercare di salvare ciò che era perduto”.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!