giovedì 28 marzo 2013

Triduo pasquale 2013



Scendiamo in questi giorni al cuore della nostra fede attraversando la passione-morte-resurrezione del Signore Gesù nel desiderio di stargli accanto e fargli compagnia. Egli ci conferma tutta la passione che ha per il Padre e per noi, la verità della sua persona, la profondità del suo amore che prende sul serio la nostra vita, comprese le regioni del male e del dolore. Seguendolo arriveremo, stazione dopo stazione, a Pasqua, alla resurrezione. La sua e la nostra in Lui.
 Buon Triduo pasquale!

1 commento:

  1. Nel dolore della morte, ma nella consapevolezza della resurrezione. Pace e Bene frate Alberto grazie

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!