martedì 4 dicembre 2012

I frati francescani e l'Immacolata - P. Kolbe e il Santo Rosario

Pace e bene a voi cari amici che "scrutate" la vostra vocazione. In questi giorni che ci separano alla solennità dell'Immacolata mi piace soffermarmi ancora un poco con voi sulla stupenda figura di un frate francescano, San Massimiliano Kolbe, un autentico innamorato della Vergine Maria. Di P. Kolbe ho già scritto pù volte nel blog, ma è bello per me riproporne la figura e il pensiero: egli è davvero un santo per il nostro difficile tempo!
In particolare oggi vi consegno alcune sue brevi riflessioni sul S. Rosario: una preghiera umile e semplice a lui tanto cara. L'invito è di provare a recitarlo con devozione e amore, quotidianamente..!!. La Vergine Immacolata certo non mancherà di riempire il vostro cuore di gioia! Vi benedico.
Al Signore Gesù e a Maria l'Immacolata sempre la nostra Lode. Frate Alberto da Padova


IL S. ROSARIO

"Una preghiera semplice e sublime insieme che l'Immacolata stessa, apparendo a LOURDES ha indicato, è il Santo Rosario. Esso divenga la spada di ogni persona che si affida all'Immacolata, così come la medaglietta (la Medaglia Miracolosa) è la pallottola che abbatte ogni male..."
fra Massimiliano Kolbe - frate francescano minore conventuale

"Nelle sue apparizioni a LOURDES, nell'anno 1858, la Madre di DIO teneva la corona del S.Rosario tra le mani e, per mezzo di BERNADETTE ce ne ha raccomandato la recita. Possiamo concludere, perciò, che la preghiera del Rosario rallegra assai l'Immacolata..."
Militi dell'Immacolata e voi tutti che leggete queste parole, cercate nei limiti delle vostre possibilità, di partecipare alla recita comune del Santo Rosario, o nelle chiese, o a lato delle strade, o davanti ai quadri delle statue della Madre Divina. Chi, invece, non può allontanarsi dalla propria abitazione, reciti ogni giorno in casa la terza parte del Rosario..." Perché?
"Perché L'Immacolata in persona ha voluto esortarci a recitare il Santo Rosario, apparendo alla beata BERNADETTA con la corona del Rosario in mano..."
fra Massimiliano Kolbe - frate francescano minore conventuale  


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!