sabato 2 giugno 2012

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo

Domenica 3 giugno 2012

Santissima Trinità
Solennità
Nel nome della S. Trinità
“A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo”
(Mt 28, 18-20).

Trinità, l’unico Dio in tre Persone. Non è, come potrebbe sembrare sulle prime, un rompicapo matematico ma anzitutto rivelazione che in Gesù è divenuta stupendamente esplicita: egli è il Figlio perché c’è un Padre - il Padre suo, nostro e di tutti – e un Amore personale, lo Spirito Santo, che li unisce ed essi donano perché entriamo da figli nella loro dinamica di vita ed amore. E’ bello allora addentrasi in questo mistero che invita ad un’esperienza piena (con la testa, il cuore, la vita concreta); è bello iniziare e chiudere il giorno “segnandoci”, segnando il nostro corpo, la nostra vita “nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”. La nostra vita è racchiusa in questo abbraccio, qui custodita, amata e resa divina.
Ricordiamo poi  che in questo mese nelle varie diocesi sono ordinati i novelli sacerdoti (nove a Padova); per essi la nostra preghiera e i nostri auguri sono davvero necessari così come per tutti i giovani in cammino vocazionale che solitamente in questo mese di giugno arrivano a prendere delle decisioni importanti per la loro vita.

Buona solennità. Vi benedico. Frate Alberto

Padre, figlio e Spirito....
Foto: dalla cappella dei giovani postulanti nel nostro convento S. Francesco d’ Assisi di Brescia.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!