sabato 17 dicembre 2011

Ecco la serva del Signore.

18 dicembre 2011.
quarta domenica d’Avvento
“Ecco la serva del Signore:
avvenga per me secondo la tua parola” (Lc 1,38).
Antonello da Messina: Annunciazione
Dice Maria: «Ecco la serva del Signore», ed è come se dicesse: «Sono un quadro che attende di essere dipinto; il pittore vi dipinga ciò che vuole, faccia ciò che vuole il Signore dell’universo». [Origene, Omelie su Luca].
E diveniamo anche noi Maria.
Tutte le volte che prendiamo sul serio la Parola e le diamo, come lei, un corpo.
Tutte le volte che le permettiamo di esistere.
Tutte le volte che la desideriamo perché porti luce e vita.
Solo Maria con il suo sì ha dato un corpo fisico alla Parola, al Verbo eterno di Dio; grazie a lei, anche a ciascuno di noi è donato di credere all’Amore e dargli un corpo visibile con il sì della nostra reciproca accoglienza.
Colui che la Madre ha generato nel suo grembo verginale, sia reso visibile dalla generosità delle nostre opere buone!

Da tutti frati....Buona quarta domenica d’Avvento!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!