martedì 4 ottobre 2011

San Francesco d'Assisi

4 ottobre

solennità del nostro serafico padre
SAN FRANCESCO


Meditava continuamente le parole del Signore
e non perdeva mai di vista le sue opere.
Ma soprattutto l’UMILTA' dell’INCARNAZIONE
e la CARITÀ della PASSIONE
aveva impresse così profondamente
nella sua memoria,
che difficilmente gli riusciva di pensare ad altro.
(FF 467)

Cari amici "in ricerca" a tutti il mio più fraterno augurio di PACE E BENE. Oggi, qui alla Basilica del Santo di Padova si è celebrato con grande solennità la festa di san Francesco; moltissimi frati e tanta gente hanno reso vivi e partecipi i vari momenti di preghiera e la liturgia eucaristica presieduta dal ministro provinciale p. Gianni Cappelletto. Ieri sera , davvero commovente e toccante era stato "il Transito" di San Francesco, la memoria della sua morte.
Che san Francesco vi protegga e illumini nelle scelte della vostra vita. Possa il suo esempio spronare anche ciascuno di voi nell'aderire totalmente e senza timore al Signore Gesù.  frate Alberto

Nb.: Vedi su san Francesco e la sua scelta di vita radicale per il Signore un post interessantissimo del mio confratello  fra Alessandro in:
Cantuale antonianum

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!