mercoledì 26 ottobre 2011

Giovani e frati ad Assisi con il Papa.

Cari amici "in ricerca",
domani 27 ottobre, Papa Benedetto XVI sarà ad Assisi insieme ai leaders delle maggiori tradizioni religiose di tutto il mondo, per commemorare il 25 ° anniversario del primo incontro di preghiera per la Pace convocato allora dal beato Papa Giovanni Paolo II .

La PACE, un dono e un compito affidato anche a ciascuno di noi...


Giovani e frati
Anche noi frati francescani saremo presenti numerosi a questo evento accompagnati da tantissimi giovani che giungeranno da tutta l'Italia. Assisi del resto è un pò la "casa comune" di ciascun frate, ma anche è percepita come "casa" dai giovani che da sempre l'amano e la frequentano. In particolare vivremo insieme al Pontefice il pellegrinaggio a piedi che si svolgerà (nel pomeriggio) da S. Maria degli Angeli fino alla Basilica di S. Francesco. Mentre in serata, parteciperemo alla veglia di inizio del "Convegno Giovani verso Assisi", il tradizionale appuntamento che raduna alla Basilica di san Francesco ogni anno migliaia di ragazzi.  La proposta nasce (32 anni fa!!) dai frati francescani che da sempre custodiscono in Assisi la tomba del Poverello, (l'Ordine dei Frati Minori Conventuali, la famiglia religiosa a cui io pure appartengo); una proposta che continua ad essere ancora viva e attesa e carica di novità, come S. Francesco.
Il convegno del resto ha sempre costituito una scuola di fede e di amore e di vocazione per molti che ad Assisi hanno trovato slancio ed incoraggiamento anche per scelte forti ed esigenti come il "farsi frate" o diventare religiosa o partire per la missione. Tante anche le scelte solo apparentemente più quotidiane che al convegno si sono rafforzate e consolidate; quanti i ragazzi che , grazie al convegno, hanno voluto formare famiglie cristiane, scelto di essere testimoni di fede in ogni ambito della loro vita....!!!
Il Convegno...un'autentica Grazia!

Una preghiera
Affido pertanto alla preghiera di tutti la visita del Papa in Assisi insieme alle vite, ai sogni e alle speranze, agli ideali dei ragazzi che lo accompagneranno in questa visita e quelli del mondo intero.
A tutti il saluto di S. Francesco di  PACE E BENE.
frate Alberto

1 commento:

  1. Nel Celebrare questo evento di fede, ricordiamo tutti i nostri fratelli e sorelle che vivono in situazioni difficili, che lottano contro la fame e l'ingiustizia, che testimoniano Cristo senza paura...e affidiamo al Padre ogni giovane che cerca la VERITA' perchè sappia scorgerla e viverla senza paure... perchè "l'Amore vince la Paura"(S.Teresa Benedetta della Croce)! Il Signore vi dona la sua pace! Suor Claudia

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!