venerdì 22 aprile 2011

frate Massimiliano Kolbe: un Santo "pasquale"


Cari amici ricorrono quest'anno i 70 anni dalla morte di San Massimiliano Kolbe, un confratello della mia famiglia religiosa francescana dei Frati Minori Conventuali , che nel terribile campo di concentramento di Auschwitz, offrì la sua vita in SACRIFICIO al posto di un altro prigioniero condannato a morte.
In questi giorni in cui celebriamo la passione, morte e resurrezione del nostro Signore Gesù, mi piace riproporvi la figura di questo eroico confratello, che concretamente rinnovò la passione del Signore, annunciò con la sua testimonianza la vittoria del bene sul male, della vita sulla morte; proclamò con la sua fede il Cristo Risorto e vivente in eterno.
Il suo esempio ci aiuti a vivere questi giorni  nella speranza della Pasqua.
auguri fraterni a ciscuno di voi e alle vostre famiglie. frate Alberto

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!