martedì 4 maggio 2010

Pensieri di ..vocazione

Pensiero per chi deve prendere delle decisioni per la propria vita:
Conosci Gesù e Deciditi per Lui.
Se hai molte paure, forse sei più concentrato su di te che su di Lui.
Quale potrebbe essere il tuo modo di essere dono per la Chiesa?
La tua vita sia per gli altri AMORE e BENEDIZIONE!
Pensiero per chi è già dentro un percorso di vita:
Sapevi che il discepolo è chiamato a perdere la propria vita, per guadagnarne un'altra...perchè allora ti lamenti e protesti per la tua stanchezza?
Il tuo sacrificio feconda la Chiesa: riesci a vedere i campi che biondeggiano?
E i frutti maturi?
Pensiero per chi ha visto rompersi qualcosa:
Il Signore risana e guarisce.
Le tue ferite possano diventare ispirazione e consolazione per altri.
Come fu per le piaghe di Cristo.
Ecco, può nascere qualcosa di nuovo?

9 commenti:

  1. Carissimo Padre Alberto
    Sono Alessandro Nicodemo, lo studente lucano con cui Lei ha parlato per telefono nell’imminenza delle festività pasquali. Vorrei esprimerLe il mio compiacimento per questi splendidi “Pensieri di … vocazione”. A me è piaciuto in particolare il secondo pensiero perché in esso si individua chiaramente l’importanza del dono che si fa di se stessi ( e che richiede anche di fare delle scelte di fortezza e di coraggio ) e la fruttuosità che scaturisce dal dono gratuito e amoroso del proprio ego e della propria vita. Mi auguro di risentirLa presto. Buona domenica.
    Alessandro Nicodemo

    RispondiElimina
  2. scusi,padre
    io ho avuto una specie di vocazione al farmi frate,un giorno andando in campania alla Madonna Dell'Arco dei frati che mi hanno parlato e mi hanno insegnato,io ora vorrei diventare frate per crescere spiritualmente e stare vicino a dio,le mie domande sono però queste: a quanti anni si può incominciare il percorso per diventare frate? e quanti anni servono per diventare frate?

    RispondiElimina
  3. caro fratello, augurandoti un buon cammino di ricerca ti segnalo i frati della campania c cui potrai rivolgerti per avere un aiuto e un accompagnamento. Il Signore ti dia pace. frate Alberto
    ====================
    Fr. Agnello Stoia
    Convento S. Francesco a Folloni
    Via S. Francesco
    83048 - MONTELLA (AV)
    Tel: 0827 61218
    E-mail: agnus@francescani.it + opgv@francescani.it
    Sito:www.francescani.it

    RispondiElimina
  4. pace e bene a te caro Alessandro Nicodemo, grazie del tuo messaggio e grazie per le tue gentili parole...Spero tu stia bene. Come va il tuo cammino di discernimento?
    ti ricordo. Fra Alberto

    RispondiElimina
  5. Carissimo Padre Alberto
    Grazie mille per il fatto di ricordarmi sempre nelle Sue preghiere. Il mio cammino di discernimento vocazionale va abbastanza bene. Proprio nella giornata di ieri ho concluso il mio primo semestre di accompagnamento spirituale con il mio padre spirituale. Adesso sospenderemo temporaneamente i nostri incontri a causa di determinati impegni estivi che debbono essere adempiuti da entrambi. Abbiamo cercato di districare il Misterioso Disegno d’Amore di Dio, sulla base della mia storia personale e sulla base dell’imperscrutabile Richiamo affettuoso che il Signore ha potuto emettere nella sfera viscerale del mia anima. Quello che vorrei chiedere a Lei adesso è di affidare me ( che ho scelto di carpire i segnali di Dio) e il mio padre spirituale ( che si è assunto il compito di aiutarmi ) all’intercessione di Sant’Antonio perché Lui che è il mediatore di ogni grazia possa perorare presso l’Altissimo la nostra esigenza di conoscere adeguatamente quale sia la Sua Santa Volontà. La prego fervidamente di compiere questo atto di affidamento al Santo da parte nostra perché solo con la Grazia del Signore riusciremo positivamente in ogni nostra impresa a partire dalle normali attività quotidiane. Io La ringrazio fin da ora per il Suo aiuto e La ricorderò volentieri anch’io durante la recita del Rosario. Buona serata.
    Alessandro Nicodemo

    RispondiElimina
  6. Carissimo Padre Alberto
    Mi scusi per questo nuovo messaggio, ma nel precedente messaggio ho dimenticato di dirLe che ho fatto anche un’esperienza vocazionale presso il Sacro Convento ad Assisi ed è stata eccezionale e molto efficace ( con una moltitudine di benefici spirituali e sensoriali). Grazie ancora per l’attenzione e mi auguro con piacere di leggere una Sua risposta.
    Alessandro Nicodemo

    RispondiElimina
  7. pace a te caro Alessandro, sono contento della tua devozione al santo a cui non mancherò di affidarti così come affido i giovani che numerosi mi scrivono. Mi piace anche il tuo cammino e anche conoscere dell'esperienza fatta ad Assisi. Al riguardo sai che ad Assisi ci sarà un campo vocazionale la prima settimana di agosto??? sempre molto molto bello!!! ti aspetto. un abbraccio. Alberto fra

    RispondiElimina
  8. a quanti anni si può entrare in postulato?

    RispondiElimina
  9. pace a te fratello (come ti chiami?)che mi chiedi a quale età si entra in postulato. Per la verità...non c'è un'età definita e fissa. Posso però dirti che di solito è nell'arco di tempo che definiamo "giovinezza" (dai 17 anni fino ai 35 anni di età). Dai 35 anni in su,sempre dopo un periodo di discernimento, si valutano percorsi più personalizzati e adatti a degli adulti che comunque non escludono il postulato. Ma se vuoi ragguagli ulteriori scrivimi direttamente a: fra.alberto@davide.it
    pace e bene. frate Alberto

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo commento all'articolo. Lo leggeremo e cercheremo di pubblicarlo quanto prima. Grazie del tuo contributo al Blog!